Agro AversanoAntica Terra di LavoroCronacaNews

Parete. Terra dei Fuochi: sequestrato un deposito di auto

Blitz dei Carabinieri Forestali e dell’ARPAC

PARETE. Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Marcianise, congiuntamente a personale specializzato del Dipartimento Provinciale dell’ARPAC di Caserta, nel corso di servizi mirati al contrasto dell’illecito smaltimento di rifiuti perpetrati nell’areale della cosiddetta “Terra dei Fuochi”, hanno effettuato una verifica presso un deposito di veicoli fuori-uso, sito nel comune di Parete, precisamente in località “Ventignano”.

Nel corso del sopralluogo, così come riscontrato dal confronto tra la planimetria autorizzata e lo stato dei luoghi, hanno constatato su di un’area non autorizzata, dislocata all’esterno del capannone industriale autorizzato, la presenza di diversi mezzi ancora da bonificare.

All’interno del capannone, invece, hanno constatato che la disposizione degli oltre 150 veicoli ivi presenti non rispettava quanto autorizzato nella anzidetta planimetria autorizzata.

Dalla verifica a campione dei mezzi presenti in loco inoltre si è constatato che numerose autovetture erano presenti in loco da un periodo superiore ai 30 giorni, quindi in violazione dell’apposita prescrizione stabilita al riguardo nell’atto autorizzativo.

I predetti militari, rilevando a carico del legale rappresentante della società gestrice del deposito di veicoli fuori uso, il reato previsto dal Testo Unico in materia ambientale per non aver osservato quanto prescritto nell’atto autorizzativo ed avendo integrando altresì il reato di gestione non autorizzata di rifiuti speciali pericolosi costituiti dagli autoveicoli da bonificare, hanno proceduto al sequestro del predetto deposito costituito da un esteso capannone industriale con annessa palazzina uffici, corte esterna e di tutti i veicoli fuori uso ivi presenti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.