Mar. Mag 26th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Parigi, esplosione all’Opera mentre la Francia è nel caos

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Parigi, 12 gennaio 2019:

una panetteria al centro di Parigi, in un quartiere nei pressi dell’Opera, esplode a causa di una fuga di gas,

mietendo quattro vittime, di cui due vigili del fuoco, una ragazza spagnola e un’altra donna ritrovata oggi. Ferita anche un’italiana, attualmente in cura ma fuori pericolo di morte.

Il quartiere è stato devastato dalle fiamme. Tutto ciò è capitato in un momento non semplice per la Francia. Da circa quattro anni il territorio francese è stato ripetutamente succube di attentati ad opera dell’ISIS.

Ricordiamo nel 2015 gli attentati e la strage di Charlie Hebdo, nel 2016 la strage di Nizza, nel 2017 l’attacco a Marsiglia in cui un affiliato all’ISIS sgozza due donne sui gradini della stazione ferroviaria a Marsiglia.

L’eplosione di ieri (dovuta ad un incidente non doloso) si è inserita e ha aggravato il difficile contesto francese e allarmato le istituzioni già molto impegnate sul fronte dei gilet jaunes.

I gilet gialli al momento dell’eplosione si trovavano dall’altro lato di Parigi per la nona settimana consecutiva di mobilitazione e se ne prevede una decima.

Il Pesidente Macron ha risposto a questi eventi decretando uno “stato di emergenza sociale ed economica”. In effetti la Francia appare sotto attacco come non mai.

Melissa Aleida

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close