NewsPoliticaPolitica locale

Pasqualetti, Conte e Buonocore, i candidati del M5S alle Europee dell’Alto Casertano che nessuno conosce

CAMPANIA – Domani mattina, come molti sanno, ci saranno le Europarlamentarie del Movimento 5 Stelle per selezionare, prima su base regionale, i 10 candidati che andranno poi a confrontarsi, su base circoscrizionale con quelli delle altre regioni di tutto il “collegio” del Sud (Sicilia esclusa).

Facendo un rapido controllo su quelli nell’Alto Casertano mi sono subito reso conto che ci sono dei nomi assolutamente sconosciuti ai più

A parte il “carneade” Emanuele Conte (pare risieda a Vairano) ma sconosciuto ai componenti del meetup locale Vairano a 5 Stelle (insieme a quello di Teano il più antico dell’Alto Casertano) che scrive nel suo percorso di attivista “Le mie principali attività hanno riguardato la divulgazione dei valori del Movimento Cinque Stelle nel territorio dell’Alto Casertano, la divulgazione dei decreti leggi bandiera del Movimento (decreto dignità, spazzacorrotti, reddito di cittadinanza e quota 100) e le battaglie nel settore agricolo.” (mah…)
Ma a livello locale e a livello provinciale nessuno sa chi sia, mai incontrato ad un raduno, né è presente nel gruppo storico (attivo dal 2012) degli attivisti provinciali. Un “illustre sconosciuto” che ha fatto il salto, candidandosi alle europee senza neanche passare per la candidatura al Consiglio d’Istituto, roba da matti.

Ma il bello deve ancora venire, perché tra gli altri sconosciuti (in realtà da qualche mese hanno cominciato a condividere sulle loro pagine “cose a caso” del Movimento per poter essere in qualche modo “accreditati” e “accreditabili”, ma non basta a mio avviso), c’è la proprietaria del Jolly Park di Dragoni, Angelica Buoncuore che nel 2010 vantava come “idoli” Carlo Sarro e Mario Landolfi, personaggi di punta di Forza Italia, come si vede chiaramente in questo screenshot che abbiamo trovato in rete a questo link e che è ancora ben visibile a tutti. Siamo sicuri che a breve sparirà, quindi per evitare tutto ciò, l’abbiamo salvata nell’archivio storico del web a questo link e a questo. Siamo certi che lo staff del Movimento saprà ben verificare queste strane “preferenze” di alcuni candidati.

Lo screenshot con gli “idoli” di Angelica Buonocore

Ma non finisce qui, passiamo al caso della dott.ssa Alessandra Pasqualetti da Alife (?), una che per sua stessa ammissione, non solo non ha mai fatto attivismo (sconosciuta al meetup locale di Alife, tra i più antichi della Provincia) ma anche consigliera comunale, attualmente in maggioranza nel comune, eletta nel 2018. Senza considerare i legami politici della Pasqualetti, l’attuale maggioranza alifana è praticamente costituita da un “nazareno 2” con dentro tutte le forze politiche tranne il Movimento, è stata anche avversaria del candidato locale supportato dal M5S l’anno scorso. E’ la compagna di un noto professionista locale, e pare che i suo legami politici della zona vadano indistintamente da PD e FI e viceversa.
C’è da dire che la Pasqualetti dovrebbe essere scartata immediatamente, non perché nessuno l’abbia mai vista sostenere il M5S (e già sarebbe grave) ma poiché è ancora in carica, in una forza che NON é il M5S e questo cozza con il Regolamento pubblicato sul Blog delle Stelle.

C’è da dire che ce ne saranno sicuramente altri che ci sono sfuggiti a cercare “un posto al sole” ma è veramente singolare che a proporsi siano persone che non hanno avuto nessun legame col Movimento in passato, anzi che possono vantare rapporti chiari con altre forze politiche contro le quali il Movimento ha sempre lottato.
Tutti possono cambiare idea, è chiaro, ma millantare un attivismo che non ESISTE è davvero di cattivo gusto, senza senso e scorretto verso chi, invece, nei valori portati avanti dal M5S crede davvero.

Nelle prossime modifiche spero che il M5S dia ai Meetup locali radicati da tempo la possibilità di effettuare controlli e selezioni SERIE sui candidati che spuntano dal nulla come funghi, buttandosi avanti come volessero partecipare ad un concorso, senza conoscere le basi di un soggetto politico complesso, pensando che basti solo condividere i discorsi di Di Maio o Di Battista sulle proprio pagine Facebook.
Vi svelo un segreto, non funziona così.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.