• Mar. Ott 26th, 2021

Pastorano. Comune, “Pastorano…si può dare di più” replica a Diana

DiThomas Scalera

Gen 16, 2018

PASTORANO. Il gruppo politico “Pastorano…si può dare di più” replica all’ex sindaco Giovanni Diana sulle condizioni del paese.

IL BUONTEMPONE DISEREDATO
Ci risiamo!

Si pensava,finalmente, che con il senno di poi, e con tutti i dati elettorali utili a disposizione, il buontempone avrebbe seriamente fatto una serena riflessione sul voto espresso dai cittadini della nostra comunità.
E invece no, si ritorna di nuovo nel delirio confusionario e farneticante di chi, perso le corna, è alla ricerca dei buoi.
“L’eredità che ho lasciato”!!!
A noi, vicini all’Amministrazione del Sindaco Vincenzo RUSSO, eletto in modo plebiscitario dai cittadini di Pastorano, questa cosa, l’eredità, ci sfugge, ricordandoci solo una fortunata trasmissione della rete televisiva pubblica.Vedere il Sindaco Vincenzo RUSSO e gli Amministratori alle prese con il lavoro quotidiano e incessante, volto al recupero di situazioni drammatiche, francamente, leggere determinate dichiarazioni ci inorgoglisce per aver contribuito a mettere da parte, con il voto degli elettori, questi personaggi.
Certo, l’eredità di una anticipazione di cassa (delibera di Giunta Comunale n. 123 del 22/12/2016) di 949.874,10 euro, pari ai 4/12 delle entrate accertate, con interessi pari a circa 50 mila euro, E’ VERA!Da subito, invece, l’Amministrazione di Vincenzo RUSSO, con delibera di giunta n. 100 del 07/12/2017, ha ridotto l’anticipazione a 733,414,23 euro, pari ai 3/12 delle entrate accertate, cioè circa 220,000 euro in meno, con un risparmio sugli interessi di 20 mila euro!Certo, l’eredità delle Sim telefoniche in dotazione a tutti, e a carico del Comune, E’ VERA!
Uno dei primi atti dell’Amministazione di Vincenzo RUSSO è stato quello di abolirle.Certo, l’eredità di pacchi, contropacchi e somministrazioni varie, E’ VERA!Solo una attenta e oculata scelta di fornitori e prodotti, ha permesso la distribuzine dei doni natalizi con costi nettamenti inferiori a quanto si spendeva precedentemente.Certo, l’eredità di strade, marciapiedi, aree pubbliche abbandonate e discariche a cielo aperto, E’ VERA!Solo interventi mirati e di volontariato hanno permesso il recupero dei marciapiedi di Via Matteotti e della strada di accesso al paese dalla rotonda del cimitero, della villa comunale, dello spazio intitolato ai Martiri di Nassirya, di Corso Italia con insidie e trabocchetti della pavimentazione.
Certo, l’eredità di una zona industriale abbandonata a se stessa E’ VERA!
Prontamente, l’Amministrazione di Vincenzo RUSSO, di intesa con il Consiglio Regionale, ha immediatamente incaricato tecnici e professionisti per la redazione di un Master Plan che riprogettasse l’intera area, per un accesso a finanziamenti importanti per la riqualificazione dell’area stessa e che effettivamente potrebbe poi chiamarsi “zona industriale.
Certo l’eredità di elergire contributi a persone in difficoltà E’ VERA!
Con una attenta e risolutiva interpretazione del concetto di “contributi”, per la prima volta e in occasione delle festività natalizie, si è data la giusta interpretazione alla parola stessa, e non più aiuti a pioggia e in denaroi, ma c’è stato il rilascio di una carta personale da utilizzare, solo ed esclusivamente, per acquisti di generi alimentari di prima necessità, e, soprattutto, negli esercizi commerciale del territorio, con un duplice risultato, aiutare le persone in difficoltà e incentivare gli acquisti nei negozi del Comune, con un notevole incremento del flusso commerciale.
Potremmo continuare per molto con le eredità, passive, riscontrate, ma la nostra positività ci porta al tempo corrente, quello del fare per i cittadini, con i cittadini, consapevoli e coscienti che solo attente ed oculate scelte amministrative portano alla condivisione e alla risoluzione dei problemi.Per ultimo, ma non meno importante, oltre a ribadire al buontempone distratto, che fin dai primi minuti successivi all’incendio Expert, il Sindaco Vincenzo RUSSO, e tutta l’Amministrazione, hanno seguito con gli Enti preposti, ARPAC, ASL, PREFETTURA, VVFF, tutte le dinamiche operative occorrenti per la tutela dell’ambiente e la salute dei cittadini, si rende noto che solo da pochi giorni l’Autorità Giudiziaria ha dissequestrato e permesso l’accesso al sito del disastro, consentendo a periti e tecnici incaricati di iniziare le operazioni di verifica e ricostruzione dei manufatti distrutti.
Tutto quanto riportato dal solito buontempone, a suo dire, è per una corretta informazione ai cittadini, la stessa informazione, che ha contribuito, dopo 10 anni, a relegarlo a un continuo avanti e indietro, senza meta, per le strade cittadine.
Per ogni ed eventale corso di approfondimento e aggiornamento sulla gestione dell’informazione corretta, seguire attentamente, con dovizia di documentazione, l’operato quotidiano dell’Amministrazione Comunale.

PASTORANO SI PUO’ DARE DI PIU’

Leggi anche:

Vitulazio. Lavori socialmente utili, l’ex sindaco Romano risponde a Russo

Aversa. Periferie, il sindaco De Cristofaro e il consigliere Innocenti in visita nel rione Urra Casas

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru