Lun. Giu 1st, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pastorano. Di Gaetano: “Due anni di Amministrazione Russo e nessun bilancio presentato ai cittadini”

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Il consigliere comunale Gaetano Di Gaetano fa il punto sui primi due anni di Amministrazione Russo 

“Da questo silenzio scaturisce questa lettera ai cittadini”

PASTORANO. I proclami sono tanti, i fatti sono pochi. I manifesti pubblici (di diversi formati) hanno dei costi che ricadono sulle casse comunali (e le bacheche comunali ne sono piene in questi giorni).

Personalmente, per le varie comunicazioni e le informazioni preferisco l’albo pretorio online.

Tuttavia, ci sono ancora tanti progetti che nell’arco di questi due anni di Amministrazione sono stati dimenticati, anche se “sponsorizzati” in campagna elettorale.

Altri, invece, sono stati, con molta fatica, portati a compimento: i lavori per l’installazione dell’ascensore presso la Casa comunale (che finalmente è entrato in funzione con tanto di proclami online, per il quale si è dimenticato di valorizzare e dare i giusti meriti al lavoro svolto precedentemente dall’ex Vice Sindaca). Lavoro minuzioso ed importante svolto per poter superare definitivamente quella barriera architettonica presente presso la Casa comunale.

Altri ancora non sono mai stati conclusi: ad esempio, i lavori per la Fibra Ottica, iniziati e mai terminati (servizio essenziale, oserei dire, necessario nel 2019, per una generazione ormai all’avanguardia).

Ricordiamoci del Masterplan dell’Aria Industriale di Pastorano, argomento così tanto discusso e, a mio avviso, di estrema importanza. In merito a questo punto, finalmente in Consiglio comunale avremo chi risponderà alle prossime interrogazioni per far sì che non venga dimenticato quanto verbalizzato nel corso degli ultimi Consigli Comunali. Al Consigliere delegato sono state affidate deleghe importantissime, quella alla Viabilità, alle Infrastrutture ed all’Ambiente. Ci auspichiamo che i lavori per l’asilo nido (con una prossima inaugurazione) vengano completati. Confidiamo che le “voragini” presenti sulle nostre strade (vedi Via A. De Gasperi) vengano prese in seria considerazione, per evitare e prevenire altri spiacevoli incidenti.

Non dimentichiamoci dell’incendio alla Expert Mallardo, avvenuto nel lontano Luglio 2017. Un disastro ambientale finito nel dimenticatoio.

Disastro sul quale la nostra Amministrazione non ha mai fatto chiarezza, evitando di affrontare ed informare, in un Consiglio aperto, i cittadini che attendono ancora le giuste informazioni su quelli che sono ad oggi i livelli di tossicità dell’aria che respiriamo.

E tenuto conto del clima torrido, ci chiediamo se questa non sarà un’altra estate ricca di disagi che potrebbero accentuarsi con le elevate temperature.

Solo un anno fa, esattamente nel giorno 9 Giugno 2018, la maggioranza consiliare organizzò un Incontro Pubblico con i Cittadini per discutere sul Rendiconto Annuale dell’attività amministrativa.

Incontro che quest’anno non è stato organizzato, nonostante gli argomenti sui quali dibattere, siano cresciuti rispetto all’anno precedente.

Ciò detto, ribadisco un importante punto sul quale focalizzo il mio mandato. Anche se in qualità di Consigliere di minoranza, suggerisco di tenere lontano la politica dai pregiudizi personali! Come si suol dire, “una Frasca secca” molte volte può diventare un ramo verde che, insieme a quelli che vogliono davvero il bene del nostro paese, può trasformarsi in un ramo fortificato che permette di raggiungere un obiettivo finale!

Grazie per la cortese attenzione.

Gaetano Di Gaetano

“Pastorano Ci Piace”

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close