• Dom. Ott 17th, 2021

Pastorano. Elezioni amministrative, Vito (“Pastorano… si può dare di più”) si presenta

DiThomas Scalera

Mag 27, 2017

PASTORANO. Cari Amici, Care Amiche,
ho deciso di presentarmi ai miei concittadini di Pastorano, non perché sia sconosciuto, ma per presentare le motivazioni che mi hanno spinto, come molti di voi saprete, ad accettare la proposta di candidarmi nella lista N° 1 “Pastorano… si può dare di più”, con Vincenzo Russo Sindaco.
Sicuramente è già nota la mia passione per la politica, che mi ha visto impegnato in prima linea, negli anni passati, nel vicino Comune di Pignataro Maggiore. Anni in cui mi sono occupato, insieme ad un gruppo di amici con cui ho condiviso un percorso politico, di facilitare la partecipazione giovanile alla vita socio-politica della comunità. Un percorso fatto di sacrifici, ma anche di soddisfazioni, per i tanti risultati positivi, ed anche di qualche amarezza, non all’altezza delle mie aspettative. Ma non è per crogiolarmi sugli allori che voglio presentarmi a Voi concittadini, quanto per farvi conoscere il mio percorso politico ed anche professionale. Percorsi, entrambi, che potranno darvi la misura delle mie capacità e del mio impegno. Impegno e capacità sono, infatti, le pietre miliari attorno alle quali costruire un progetto che sia “VINCENTE” e che possa portare il nostro paese a progredire, piuttosto che continuare a soffocare ancora nella lattiginosa palude del “tirare a campare”. È provato che persone capaci non servono alla comunità, se poi non mettono le loro capacità al servizio dei cittadini. Allo stesso modo la volontà, senza alcuna capacità, serve a ben poco.
Vincenzo Russo, con il progetto “Pastorano… Si può dare di più”, si è presentato in modo credibile, proponendo un programma “attuabile “che non illuda le aspettative dei cittadini.
Ha ponderato in modo egregio la scelta della “squadra”, su una piattaforma composta da persone capaci determinate e volenterose, oltre che oneste.
Diversamente da altre compagini politiche “Pastorano… Si può dare di più” non si presenta “offrendo” qualcosa ai candidati, ma semplicemente “chiedendo” fiducia alla città.
A me in particolare è stato chiesto di mettere al servizio di Pastorano e dei pastoranesi, oltre che l’esperienza politica, anche le mie esperienze nell’organizzare eventi culturali che coinvolgano i giovani, di coordinare gruppi di lavoro finalizzando gli sforzi di tutti al raggiungimento degli obiettivi utili al fine di far progredire Pastorano.
Mi è stato chiesto inoltre di utilizzare le mie competenze anche per cercare soluzioni tecnologiche che ci permettano di offrire servizi nuovi alla città.
Con l’aiuto di esperti del settore, siamo impegnati a studiare quali tecnologie potranno permetterci di assistere anziani e tutti i cittadini che ne abbiano bisogno direttamente a casa loro, coinvolgendo la Protezione Civile, sulla quale intendiamo investire i nostri sforzi, perché cresca in dimensione e competenze.
Siamo inoltre impegnati sulle possibilità di attivare un attento monitoraggio ambientale, per prevenire, ove possibile, il presentarsi di problemi, intervenendo tempestivamente anche con l’istallazione di “sensori ambientali” nella zona industriale, evitando così, qualsiasi innalzamento del tasso d’inquinamento.
Nei prossimi giorni incontreremo pubblicamente i cittadini spiegheremo loro cosa vogliamo e come vogliamo fare per far ripartire Pastorano.
Pastorano Non ha nulla da invidiare ai paesi limitrofi. Invito tutti voi l’11 giugno fare una scelta per il bene della città.
Diamoci una opportunità per dare al nostro paese quel qualcosa in più che nessuno sino ad ora ha mai dato.
#riprendiamociilnostrofuturo
Pietro Vito
Comitato Elettorale Pastorano … Si può dare di più

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru