• Sab. Ott 16th, 2021

Pastorano. Esercizio finanziario, Il Paese che Vorrei: “Incapacità della Maggioranza”

DiThomas Scalera

Mag 6, 2016

553915_113714602095658_979346807_n
PASTORANO. Anche quest’anno va rimarcato purtroppo come il quadro normativo nazionale, non abbia favorito la finanza pubblica locale, sempre più imbrigliata in un attività meramente esattoriale nei confronti delle imposte dello Stato. Si riconoscono quindi le difficoltà oggettive per le Amministrazioni Locali nel dare risposte e servizi ai cittadini .
Ma queste aspettative, non devono indurre in una sorta di immobilismo nell’attuare politiche, comunque importanti alla riduzione ed alla razionalizzazione della spesa pubblica.
Ricordando che avendo espresso con chiarezza la posizione del gruppo consiliare “Il Paese Che Vorrei” e quindi le relativi osservazioni in occasione del Bilancio di Previsione 2015 si sofferma a rilevare quanto segue:
– L’ analisi, svolta dal Revisione Unico del Conto Del Bilancio, attesta negli anni un fallimento politico – economico – amministrativo della Maggioranza Consiliare; in particolare, si passa da un “Totale Spese 2013” di 5.379.036.67 € ad un “Totale Spese 2015” di 5.973.855,51 €.
– Preoccupanti sono, altresì, le “ENTRATE TRIBUTARIE” :
Il totale entrate tributarie nel 2014 era di 2.994.939,23 € mentre nel 2015 è di 2.585.916,85 € (IN UN ANNO – 410 MILA EURO DI ENTRATE).
I numeri dimostrano l’incapacità assoluta di questa Maggioranza Consiliare: anche il Rendiconto di Bilancio 2015 si aggiunge alla lista dei disastri che sta causando la Maggioranza Consiliare.
IL PAESE CHE VORREI

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru