Mer. Set 18th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pastorano. Pulizia delle caditoie, “Pastorano…si può dare di più” risponde all’ex sindaco Diana

3 min read

PASTORANO. L’Associazione “Pastorano…si può dare di più” si è distinta, in campagna elettorale, per lo stile, le argomentazioni, i toni e tutto quanto concerne l’approccio materiale alle problematiche del nostro territorio e dei nostri concittadini. Nel prosieguo, a tutt’oggi, nulla è variato se non in maggiore spinta positiva nell’ottica Istituzionale.

L’Amministrazione Comunale che abbiamo contribuito a far eleggere, con il voto plebiscitatario dei cittadini, il Sindaco Vincenzo RUSSO, le donne e gli uomini che la compongono, interpretano nel migliore dei modi le prerogative e le impronte che ci hanno contraddistinto, in sintonia perfetta

E allora, leggere che il solito buontempone, che dietro una nera tastiera, vorrebbe cambiare il corso degli eventi, con false e misere affermazioni, sinceramente la cosa ci fa sorridere molto, e ci rassicura sempre più sulla differenza in atto con il passato, ormai remoto, che i cittadini con il loro voto, hanno voluto.

L’ultima sorniona epistole apparsa è un trattato autocelebrativo al paridi una commedia kafkiana!

Pulizia caditoie stradali.

Si afferma con sorniona e orgogliosa sapienza che:

  • gli stessi lavori al contrario di quanto da noi precedentemente detto con enfasi, sono stati eseguiti, non solo in prossimità dell’inverno, ma anche in estate, con frequenza annuale;
  • la somma impegnata è esagerata, 6700 euro;
  • i lavori non sono stati eseguiti in modo “consono” (?), tratti di strada e caditie non pulite;

Bene. Anzi male!

A riscontro della prima menzogna riportata, si riporta che i lavori di pulizia delle caditoie, nel quinquennio precedente, sono stati eseguiti, così come da determine agli atti, il 04/10/2011 determina n. 197 e l’ultima volta il 19/11/2013, determina n. 255;

Se questa è una frequenza annuale, allora vuol dire che gli anni si sono allungati a libera interpretazione del tempo.

A riscontro della seconda menzogna, si rende noto che l’Amministrazione corrente del Sindaco Vincenzo RUSSO, con 6700 euro ha provveduto alla pulizia di 600 (seicento) caditoie e griglie stradali, determina n. 224 del 28/09/2017;

Con la determina del 2011 si sono spesi 5390, 55 euro per pulire 495 caditoie.

Con la determina del 2013 si sono spesi 6100 euro per pulire 500 caditoie.

Con una semplice divisione si evince che:

  • nel 2011 il prezzo per caditoia è stato di euro 10,90
  • nel 2013 il prezzo per caditoia è stato di 12,10 euro
  • nel 2017 il prezzo per caditoia è stato di 10,50 euro

Allora delle tre l’una!

Come è possibile che si spende di meno e pulendo oltre 100 caditoie in più rispetto agli anni precedenti????

E come è possibile affermare che nonostante si siano pulite 600 caditoie, si afferma che molti tratti di strada sono rimasti esclusi con relative caditoie occluse???

E’ una strana equazione, quella del buontempone, perché se con 600, quelle pulite nel 2017,  molte sono ancora occluse, con 495, e 500, quelle pulite nel 2011 e 2013, un quarto del paese è stato interamente escluso!

Solo una attenta ed oculata gestione Amministrativa, quella del Sindaco Vincenzo RUSSO, votata a furor di popolo, riguardosa dei soldi dei contribuenti, poteva mettere in campo una seria indagine di mercato, rivolta a ben 4 ditte specializzate, e portare ad eseguire il lavoro ad un prezzo competitivo e inferiore dopo 4 anni, a quelli precedentemente applicati.

Per concludere, si rimanda il giudizio finale ai cittadini della nostra comunità, che sono gli unici deputati, con il loro voto, a dire da chi voglion essere amministrati.

Per tutto il resto

#cinqueannisonolunghidapassarefateveneunaragione

C.S.

Leggi anche:

Mondragone. Sistema fognario, Pacifico chiede un nuovo progetto di adeguamento

San Prisco. Maxi evasione fiscale attraverso società “fantasma”: la scoperta della Guardia di Finanza

Open