• Gio. Ott 28th, 2021

Pastorano. Scontro interno alla maggioranza, Il Paese che Vorrei va all'attacco

DiThomas Scalera

Apr 13, 2016

553915_113714602095658_979346807_n
PASTORANO. PREMESSO CHE più di 4 anni fa, in occasione delle ultime Elezioni Comunali, la Maggioranza uscente a causa della riduzione a 6 dei Candidati Consiglieri, decise di ripresentarsi in toto, ma apparentemente divisa, in 2 lista contrapposte, per continuare insieme l’opera di distruzione del nostro Comune iniziata 5 anni prima, e che gli unici a contrapporsi a questo diabolico disegno fummo noi con la nostra lista, tanto è vero che il Candidato Sindaco eletto in Minoranza pensò bene di scappare coraggiosamente a gambe levate dando spazio a chi subito si accodò con la Maggioranza;
RICORDATO AI CITTADINI  che noi con il nostro 20% dei voti fummo costretti a rappresentare il 60% degli elettori che non avevano votato questa Maggioranza;
EVIDENZIATO ALTRESI’ che in questi anni abbiamo esercitato il nostro ruolo di Minoranza con passione, umiltà e ostinazione come dimostrano le innumerevoli Interrogazioni Consiliari, le Comunicazioni al Prefetto, Procura della Repubblica e Carabinieri, il tutto reso conto ai cittadini con decine e decine di Manifesti pubblici, nonché Assemblee e Consigli Comunali aperti da noi promossi;
SIAMO COSTRETTI A REPLICARE a chi, temendo il crescente consenso intorno al nostro operato, afferma che “l’opposizione è assente”, che innanzitutto l’opposizione non dovremmo esercitarla solo noi… ma che se per qualche tempo abbiamo taciuto è perché aspettavamo che qualcuno all’interno della Maggioranza dei 5+1 avesse uno scatto di orgoglio, di dignità e di personalità e rendesse conto pubblicamente ai cittadini di quello che sta succedendo al loro interno sfociato in 2 vergognosi e stomachevoli show negli ultimi Consigli Comunali. Invece niente, pur di fronte alle loro feroci lotte intestine del “tutti contro tutti”, per difendere la poltrona, i privilegi e (forse) gli interessi personali, tutto tace, alla faccia dei cittadini… Basti pensare che le riunioni di Giunta vengono effettuate solo dal Sindaco e da un assessore!
Ci aspettavamo almeno un Consiglio Comunale Aperto oppure un Dibattito Pubblico promosso da almeno uno dei contendenti…. MACCHE’, QUESTA E’ LA LORO DEMOCRAZIA!
Noi riportiamo solo una frase scritta dal Presidente del Consiglio Comunale nella sua lettera di dimissioni dal gruppo consiliare “Pastorano Bene Comune”: …”Tuttavia in questi anni ha prevalso la brutta politica. Quella che si fa nelle case private, e non nelle sedi istituzionali, con commensali rigorosamente selezionati. Quella fatta di calcoli freddi, di pedine da governare, e non di passione. Quella lontana dagli interessi della gente. Quella che preferisce colpire alla schiena invece che parlare guardandoti negli occhi…..”
COME SI FA AD ESSERE INSENSIBILI E TACERE DI FRONTE AD AFFERMAZIONI SIMILI? Noi ci aspettavamo o un Consiglio Comunale Aperto, o un’Assemblea Pubblica in risposta a queste affermazioni!!!!  Invece NULLA! Tutto deve rimanere all’interno della pentola, guai a scoperchiarla!A questo punto, comunichiamo a tutti i cittadini che se non avranno il senso di responsabilità di indire un Consiglio Comunale Aperto loro, oppure un Dibattito pubblico promosso da qualcuno di loro, entro la fine del mese di Aprile, LO FAREMO NOI!!!!!!!
IL PAESE CHE VORREI

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru