• Mer. Mag 18th, 2022

Conferenza stampa del Coordinamento Unitario in difesa del Patrimonio Bufalino

COORDINAMENTO UNITARIO IN DIFESA
DEL PATRIMONIO BUFALINO

invito alla Stampa, ai sindaci e ai cittadini

Il Coordinamento Unitario in Difesa del Patrimonio Bufalino, ha ottenuto, grazie alla propria mobilitazione che ha coinvolto un intero territorio e la gran parte degli allevatori, che la Regione Campania abbia introdotto nel nuovo piano importanti novità come la Vaccinazione e l’autocontrollo. Se fino a Dicembre, infatti, la Regione continuava a sostenere che vaccinazione e autocontrollo non erano possibili, a Marzo sono state introdotte. Non è stato un regalo, quanto, piuttosto, il risultato dell’impegno di tanti contro una visione distorta e miope che puntava a risolvere i problemi con l’unica fallimentare politica degli abbattimenti. Pur essendo stati inseriti importanti elementi di novità come noi chiedevamo, il nuovo piano adottato dalla Regione, sfortunatamente, non è quello che gli allevatori e i cittadini chiedevano. Il Coordinamento ha giudicato il Piano adottato “contraddittorio, pasticciato, destinato a fallire nell’obiettivo di eradicare la brucellosi e la tbc e ad aggravare la condizione delle aziende” e sta operando per introdurre le modifiche sostanziali che lo rendano efficace e utile sia a risolvere i problemi della Brucella e della TBC sia a rilanciare le aziende rafforzandole.

La conferenza stampa di venerdi 6 maggio a Napoli (ore 11 Circolo Artistico Politecnico, P.zza Trieste e Trento 48) sarà l’occasione per ristabilire la verità partendo dai numeri del fallimento del piano precedente, dai documenti ufficiali che saranno offerti alla stampa e dall’analisi di modelli positivi da cui trarre indicazione su come in realtà andrebbe implementato il nuovo piano.

Sarà, anche. l’occasione per ascoltare dal Prof. Vincenzo Caporale (uno dei massimi esperti mondiali in tema di malattie infettive animali e della brucellosi in particolare) le ragioni che hanno portato al successo del piano che prevedeva la Vaccinazione e che aveva già praticamente azzerato la malattia in provincia di Caserta. Quel piano è stato Coordinato e ispirato dal Prof. Vincenzo Caporale che interverrà nella Conferenza stampa. Piano cui è seguito. a partire dal 2014, un cambio di strategia ispirato e gestito dallo stesso gruppo di esperti che si ripropone di gestire il nuovo piano. Questo cambio di strategia è stato fallimentare nei numeri e nei risultati come si documentano dai numeri e dai dati che verranno ulteriormente offerti all’opinione pubblica

La Conferenza stampa sarà, anche, l’occasione per motivare la richiesta che cambi la struttura degli esperti chiamati a gestire il Piano e che venga indicato un Commissario ad Acta per la sua gestione. Richiesta che viene avanzata nell’interesse delle stesse scelte politiche della Regione che, per essere applicate e diventare efficaci, devono essere scritte in maniera coerente.

VENERDÌ , 6 MAGGIO 2022 ORE 11
Napoli,   P.zza Trieste e Trento 48
Fondazione “Circolo Artistico Politecnico” Onlus
______________________________________________________________________

Conferenza stampa del Coordinamento Unitario in difesa del Patrimonio Bufalino sul Piano della Regione per ristabilire la chiarezza delle ragioni degli allevatori, presentare i numeri di un fallimento che dura da troppo tempo, il perché bisogna cambiarlo per salvare  il Patrimonio Bufalino e la Mozzarella Casertana

intervengono:

Vincenzo Caporale
Già professore di malattie infettive dell’Università di Bologna – Ex direttore dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo (centro di referenza nazionale per  la brucellosi) – Già presidente della commissione per gli standard biologici dell’Organizzazione mondiale per la sanità animale – OIE,  (l’organismo tecnico dell’Organizzazione mondiale per il commercio che raccoglie 178 autorità nazionali competenti di altrettanti Paesi membri)

Gianni Fabbris
Presidente Onorario di Altragricoltura e Portavoce del Coordinamento Unitario in Difesa del Patrimonio Bufalino

Al termine gli allevatori offriranno un aperitivo a base di mozzarella

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa

Rispondi