• Gio. Set 23rd, 2021

Piedimonte Matese. ASIA USB: Soluzioni concrete per la Cooperativa Floriana

L’associazione sindacale: Soluzioni concrete per Coop Floriana 

PIEDIMONTE MATESE. ASIA USB, associazione sindacale che difende i diritti di abitanti e inquilini, esprime piena e totale solidarietà e vicinanza alle famiglie della Cooperativa Floriana di Piedimonte Matese, in provincia di Caserta.

Quella della Cooperativa Floriana, più che una storia, è una vera e propria odissea per il diritto all’abitare che vede ben 64 nuclei familiari battagliare per oltre quarant’anni al fine di riaffermare un puro e semplice diritto: quello ad avere una casa in cui vivere!

Oltre 300 persone, dal 1975 ad oggi, sono rimaste ostaggio di una speculazione senza fine, tra inerzie e complice silenzio. Una triste vicenda che, ad oggi, non solo non si è conclusa ma che rischia di lasciare bambini, donne e anziani in mezzo a una strada nell’indifferenza generale.

Nonostante migliaia di euro sborsati e una causa giudiziaria durata più di quindici anni, ad oggi, a queste famiglie, nessuno ha saputo o voluto fornire una soluzione definitiva. Anzi, dopo l’ultima sentenza sfavorevole, le 64 famiglie della Cooperativa Floriana (parliamo di edilizia sociale!) corrono il concreto rischio di vedere le proprie case messe all’asta e rivendute.

Una situazione allucinante e vergognosa che non può e non deve passare sotto silenzio!

Per queste ragioni, come ASIA USB, ci schieriamo senza indugi dalla parte degli abitanti della Cooperativa Floriana e siamo pronti da subito a sostenere le loro ragioni in tutte le sedi.

La casa è un diritto di cui si parla troppo poco e il dramma che stanno affrontando queste famiglie è un dramma che riguarda tutti, una questione di civiltà nei confronti della quale non si può e non si deve indietreggiare.

ASIA USB – Federazione del Sociale (Caserta)

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa