Gio. Set 19th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Piedimonte Matese. “I Caffè d’Autunno”, al via la settima edizione della Rassegna letteraria

2 min read

PIEDIMONTE MATESE. Venerdì 6 ottobre alle ore 19 nella Biblioteca comunale di Piedimonte Matese inizierà la settima edizione della Rassegna letteraria “I Caffè d’Autunno”, a cura dell’Associazione Byblos.

Ospite del primo incontro con l’autore sarà lo scrittore Carlo Animato, autore de “Il falsario di reliquie”, romanzo edito da TEA e ambientato nella Berna del 1500. Il primo appuntamento dell’edizione 2017, patrocinata dal Comune di Piedimonte Matese apre, anche stavolta, un interessante programma che scandirà il ritmo della stagione autunnale per tutti gli appassionati di lettura e letteratura. Il tema dell’edizione 2017 è “Storia e Memoria” e, come sempre, avrà anche una finestra sul mondo di carattere internazionale, grazie alla presenza di ospiti che permetteranno di affrontare, da un diverso punto di vista, tematiche afferenti lo scenario internazionale dei nostri giorni.

Ecco tutte le date in programma:

6 ottobre, Biblioteca Comunale Piedimonte Matese: Carlo Animato presenta “Il falsario di reliquie”, Edizioni Tea. Introduce Giovanna Mastrati.
20 ottobre, Biblioteca comunale Piedimonte Matese: Paolo Berdini e Paolo Maddalena dialogano su “Memoria e città, i luoghi da salvare”. Introduce Francesco Fossa.
27 ottobre, Istituto Alberghiero Piedimonte Matese: Patrizia Rinaldi presenta “La figlia maschio”. Edizioni e/o. Introduce Guglielmo Ferrazzano.
3 novembre, Istituto Alberghiero Piedimonte Matese: Marcello Veneziani presenta “Tramonti”. Feltrinelli Edizioni. Introduce Costatino Leuci.
24 novembre, Istituto Alberghiero Piedimonte Matese: Laura Silvia Battaglia e Taha al-Jalal dialogano su “Italia e Medio Oriente. Punti di vista tra Milano e Sanaa”. Introduce Gianfrancesco D’Andrea.
2 dicembre, Istituto Alberghiero Piedimonte Matese: Franco Arminio presenta “Cedi la strada agli alberi”. Introduce Ugo Iannitti.
A seguire Festa della Paesologia nel centro storico della città.

Open