• Ven. Mag 27th, 2022

Piedimonte Matese. Casa comunale e documenti alla portata di chiunque

DiThomas Scalera

Mar 25, 2017
Piedimonte Matese, un comune che a detta di molti è rimasto, nel vero senso della parola, letteralmente in “mutande”, dopo lo scandalo che portò all’arresto di molti politici come per esempio l’ex fascia tricolore del comune , Avv Vincenzo Cappello, e dell’ex presidente della Provincia Angelo Di Costanzo, oggi sostituito dal facente funzioni e sindaco di Dragoni, Silvio Lavornia. E molti altri ancora.
A dimostrazione di quanto sopra scritto, proprio oggi abbiamo ricevuto in redazione, numerosi rilievi fotografici, riguardanti gli armadietti che dovrebbe conservare lontano da mani e occhi indiscreti, documenti sensibili.
Entrando nella casa comunale, però, si può notare lungo il corridoio, specie a quello del piano terra, armadietti con ante aperte che mostrano faldoni, di competenza degli uffici situati proprio sullo stesso piano, completamente alla portata di chicchessia.
La domanda che ci poniamo è molto semplice: Ma l’ufficio che ha prodotto tali documenti, ha forse dimenticato che al piano interrato della casa comunale stessa esista un archivio ben custodito?
A quanto pare ancora una volta al centro dei disservizi ci sono i dipendenti comunali definiti da molti svogliati e menefreghisti, ovviamente con le dovute eccezioni. 
E come diceva il grande Antonio De Curtis: Ed io pago!
 
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru