Mar. Dic 10th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Piedimonte Matese. Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano, sottoscritta una convenzione con l’Università “Luigi Vanvitelli”

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

PIEDIMONTE MATESE. E’ stata formalizzata questa settimana la convenzione che consentirà agli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” di svolgere dei tirocinii formativi curriculari presso la sede del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano a Piedimonte Matese.

Con delibera n.84/17 del 31/07/2017 il Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano, infatti, ha dato il via libera alla realizzazione di momenti di alternanza tra studio e lavoro nell’ambito dei processi formativi di studenti universitari. Una convenzione sottoscritta dal presidente Alfonso Santagata, in qualità di legale rappresentante dell’Ente Consorzio in presenza del direttore di Dipartimento prof. Lorenzo Chieffi, del direttore del Consorzio Massimo Natalizio, in qualità di tutor aziendale, di Maria Gianfrancesco, Delegata regionale del Consorzio, e di Raffaele Santoro, titolare della cattedra di Diritto canonico presso il Dipartimento di Giurisprudenza.
Stando a quanto riportato dal verbale di deliberazione della deputazione amministrativa diretta dal presidente Alfonso Santagata si avvierà, dunque, in questi giorni una collaborazione con l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli che permetterà al Consorzio di rafforzare il lavoro dell’Area Amministrativa con studenti di materie giuridiche.
“Nessun onere di spesa ricade a carico del Consorzio”, ci tiene a precisare il presidente Santagata che aggiunge: “altra occasione per lavorare sulla strada del rilancio dell’Ente, grazie a questa opportunità il Consorzio potrà arricchirsi della collaborazione di giovani laureandi e in cambio potrà offrire agli studenti la possibilità di portare avanti un’esperienza lavorativa che sicuramente accrescerà il loro bagaglio culturale”.
“Importante occasione per promuovere anche la presenza del Dipartimento sul territorio”, hanno commentato con soddisfazione i professori Chieffi e Santoro.

Open

Close