• Sab. Ott 23rd, 2021

Piedimonte Matese. 'Cotton Theatre' al Cotton Movie, iniziata la terza edizione. Ecco i prossimi spettacoli

DiThomas Scalera

Mar 18, 2017

PIEDIMONTE MATESE. Trascorrere del tempo a Teatro è tempo speso bene, rigenera la mente e il cuore e spinti dall’affluenza del pubblico che in questi anni ci ha seguiti e ci ha dimostrato tanto affetto, siamo ormai giunti alla 3° edizione del COTTON THEATRE presso il Cotton Movie di Piedimonte Matese.
Anche quest’anno tre nuovi appuntamenti che accoglieranno sicuramente il favore del pubblico che potrà godere della presenza di artisti eccellenti e molto noti nel panorama teatrale campano e italiano.
Si è iniziato ieri, 17 marzo alle 20:30 con il travolgente Peppe Iodice popolarissimo e straordinario fuoriclasse della comicità (tra i protagonisti di Zelig e Colorado), che nel suo recital “Stavolta mi butto” ci ha proposto il meglio del suo repertorio.
Seguirà il 7 aprile lo spettacolo “ I sette vizi napoletani” con i fratelli Gianfranco e Massimiliano Galloormai nomi di prestigio del Teatro, del Cinema e della Tv nazionali. I due fratelli che insieme sono una forza della natura, guideranno gli spettatori in un viaggio unico in cui tradizione e modernità si fondono alla perfezione raccontando i sette vizi capitali in “chiave” napoletana e accompagneranno gli spettatori in un viaggio che conduce dritto all’indole dei napoletani.
 
L’ultimo appuntamento ci sarà il 7 maggio con la commedia brillante “Era tutto così diverso” con Giovanni Allocca, Enzo Varone e Carmen Di Mauro.Un esilarante spettacolo in due atti, scritto e diretto da Michele Pagano, rappresentato in diverse stagioni e rassegne teatrali tenutesi in Campania ed ha riscosso ovunque un grande successo di pubblico e di critica.
Buon divertimento!

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru