Comunicati Stampa

Piedimonte Matese. Cura dell’aiuola che ospita l’Albero della Pace

Patto di collaborazione con il Comune di Piedimonte Matese per la cura dell’aiuola che ospita l’Albero della Pace

Martedi 22 Giugno 2021, presso la Biblioteca Comunale di Piedimonte Matese, alla presenza della Direttrice Dott.ssa Maria Laura Leonetti, è stato siglato il “Patto di collaborazione” tra il “Movimento per la Pace e la Salvaguardia del Creato III Millennio” ( referente Agnese Ginocchio) ed il Comune di Piedimonte Matese, per la cura ed il decoro dell’aiuola che ospita l’Albero della Pace sita in piazza “G. Caso”. L’Albero della Pace e della Madre Terra è dedicato ai percorsi della Memoria storica dei 100 anni della grande guerra e fu messo a dimora proprio durante la prima tappa dello storico passaggio della “Fiaccola della Pace”. Successivamente, con la seconda edizione dello storico passaggio della Fiaccola, che quell’anno trattava il tema della difesa del clima, fu piantumato un secondo Albero della Pace in memoria di tutte le vittime dell’inquinamento ambientale del Matese. La richiesta di prendere in cura l’intera aiuola che ospita i due Alberi della Pace è stata resa necessaria a seguito di uno stato di abbandono in cui l’area versava da tempo. L’Albero della Pace di Piedimonte Matese è uno dei più importanti Monumenti vivi sempreverdi, simbolo della vita che mai muore ed è dedicato, come si legge sulla targa di dedica posta li accanto, alla memoria di “tutti i caduti e alle vittime delle guerre, stragi, attentati, terrorismo, criminalità, violenze e mafie” di Piedimonte Matese e nel mondo, dai 100 anni ad oggi. Un doveroso ringraziamento alla Dott.ssa Maria Laura Leonetti per la disponibilità mostrata e a tutti i nostri volontari che hanno offerto la loro disponibilità per la cura ed il decoro del nostro Simbolo di Pace. Grazie alla loro adesione infatti è stato possibile realizzare questo importante passaggio. Questi dunque i nomi (dichiarati anche nella richiesta di adozione): Nico Brunelli, Concetta Leone, Petronilla Colucci, Gianni D’Amato ( escursionista), Nunzia De Nisio, Antonio Afano ( sportivo naturalista), Gino Ponsillo e Agnese Ginocchio. “Cerchiamo di dare esempio vincendo il degrado delle azioni che sfregiano la nostra Madre Terra e i Beni comuni. Questo è il tempo della cura. La cura è il nome della Pace. Curare la Pace significa curare il mondo. I simboli di Pace proteggeranno le nostre terre e chi gli porterà rispetto. Il Matese è “Terra di Pace” Beati i Costruttori di Pace Grazie a tutti!”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.