• Mer. Ott 20th, 2021

Piedimonte Matese. Elezioni amministrative, entra nel vivo la campagna elettorale di “Noi di Piedimonte”

DiThomas Scalera

Mag 23, 2017

PIEDIMONTE MATESE. Serata decisamente propositiva quella che anche ieri sera, 22 maggio, ha visto la partecipazione di molti piedimontesi, in occasione del secondo comizio organizzato in Piazzetta Trutta dalla lista n.1 “Noi di Piedimonte” con Fabio Civitillo candidato sindaco. Dopo un breve approfondimento sulle esperienze dei volti nuovi della lista n.1 la parola è stata data ai candidati che abitano il rione Vallata.
A rompere il ghiaccio la grinta del ventottenne Gianmarco Della Paolera che ha parlato di strade e di due problematiche che stanno molto a cuore al quartiere: ospedale vecchio e scuola Principe Umberto. “In merito all’ospedale vecchio c’è una delibera dell’ASL che prevede l’apertura di alcuni uffici ma non è stata mai stimolata l’iniziativa, noi non ce ne dimenticheremo. La scuola Principe Umberto è chiusa. Non vogliamo polemizzare guardando al passato, ci batteremo per ottenere fondi e il dissequestro”.
L’operatore socio sanitario Paolo Lutri si è rivolto ai tantissimi boscaioli che abitano a Vallata: “La scommessa che siamo pronti a lanciare è incentivare le aziende di boscaioli che già esistono e creare un circuito in grado di creare lavoro e reddito nella filiera del legno. Un’occasione anche per mantenere l’equilibrio ambientale”. La giovane studentessa Cristiana Iasalvatore dopo aver pubblicamente ringraziato gli organizzatori della festa del Catuozzo che da 7 edizioni fanno un lavoro encomiabile, ha aggiunto: “La nostra proposta è anche quella di creare un mercatino dell’artigianato locale, comprese le tipicità enogastronomiche, organizzato a cadenza mensile”. Il libero professionista Antonio Di Tucci è partito dalla gente, prendendo spunto da un post pubblicato su facebook da una cittadina residente a Vallata. Un discorso molto ben articolato ed incentrato sulla promozione del territorio. Una delle tante proposte è stata quella di puntare ad un percorso di trekking urbano che riqualifichi i posti più affascinanti di Piedimonte. “Dobbiamo riportare la gente a Vallata, – ha tuonato Civitillo – cominciamo dall’incentivare le coppie che scelgono di vivere in questo quartiere. Poi proseguiremo con l’aprire degli uffici qui, uno sportello informativo sui finanziamenti europei”.
E’ stata anche la serata del debutto di “Agenda Piedimonte”, un’iniziativa che accompagnerà ogni comizio, uno spazio dove i cittadini possono lasciare le loro proposte. “Uno spazio del cittadino”, come l’ha definita il candidato sindaco.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru