Ven. Mag 29th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Piedimonte Matese. “Fridays For Future” arriva anche nel Matese

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

PIEDIMONTE MATESE. Sta coinvolgendo milioni di ragazzi in tutto il mondo, e adesso arriva anche tra i giovani del Matese: nasce a Piedimonte il gruppo locale del movimento “Fridays For Future”.

Nato dalle proteste della 16enne svedese Greta Thunberg, e dalla sua decisione di manifestare tutti i venerdì contro l’immobilismo delle istituzioni nei confronti del cambiamento climatico, il movimento ha dato vita ad un partecipatissimo sciopero globale degli studenti lo scorso 15 marzo: 1.600.000 studenti in piazza, in 2083 città di 125 nazioni diverse.

Uno dei paesi più coinvolti è stato proprio l’Italia, con più di 180 piazze: e allora come non seguire l’esempio ambientalista in un territorio così ricco di risorse naturali, come il Matese, ma al tempo stesso così vicino a territori passati alle cronache per l’appellativo di “Terra dei fuochi”?

A questa domanda hanno risposto tantissimi ragazzi dei licei matesini, creando un coordinamento territoriale che nelle prossime settimane muoverà i suoi primi passi: parallelamente, per la salvaguardia del territorio e per l’impegno globale.

Perché, citando Greta: «Siamo qui per farvi sapere che il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no. Il vero potere appartiene alle persone!»

Fridays For Future Matese

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close