Comunicati Stampa

Piedimonte Matese. I futuri periti industriali dell’ITI “G. Caso” ospiti al Senato della Repubblica

PIEDIMONTE MATESE. Oggi 24  gennaio,  una  selezione  di  alunni  dell’Istituto  Tecnico  Industriale  del  capoluogo  matesino, 

dalle tribune dell’ Aula legislativa,  assisterà alla seduta del Senato della Repubblica.

L’iniziativa,  visita  didattica  pianificata  in  considerazione  degli  orientamenti  del  Collegio  dei  Docenti  e  dei Consigli  di  Classe  per  l’anno  scolastico  2018/2019  e  autorizzata  dal  Dirigente  Scolastico  prof  Nicolino LOMBARDI,  sempre  fortemente  attento  alla  formazione  dei  “suoi”  alunni,  per  avvicinare  i  giovani  alle istituzioni in un tempo in cui la sfiducia  verso di esse sembra inarrestabile.
Il calendario dei lavori della XVIII Legislatura prevede la discussione del Ddl n. 989  –  Decreto legge n. 135, Semplificazioni  sull’amministrazione  della  giustizia  –  con  la  Relazione  del  Ministro  della  giustizia  avv. Alfonso Bonafede Deputato al Parlamento.
La  visita  è  stata  preceduta,  per  il  gruppo  partecipante,  da  un  seminario  informativo  sul  Diritto Costituzionale  tenuto  in  aula  magna  dalla  prof.ssa  Antonina  MINICUCCI,  Docente  di  Diritto,  che accompagnerà gli alunni alla visita.
Ad accoglierli  presso la Libreria multimediale del Senato ci sarà la Senatrice  Sandra Lonardo  (Membro della 9°  Commissione  permanente  e  della  Commissione  parlamentare  di  inchiesta  sul  fenomeno  delle  mafie  e sulle altre associazioni criminali) e il Consigliere Provinciale, nonché, Presidente del Consiglio Comunale di Piedimonte Matese prof Gianluigi  SANTILLO, vecchio alunno dell’Istituto e sempre disponibile per qualsiasi iniziativa a favore dei giovani del territorio.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.

0 %