• Mar. Ott 19th, 2021

Piedimonte Matese. Schede Mediaset non autorizzate: denunciate 3 persone

DiThomas Scalera

Dic 22, 2015

bar-partita

PIEDIMONTE MATESE. Nell’ultimo fine settimana l’attività dei militari della Compagnia di Piedimonte Matese, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto all’illegalità’, ha interessato i pubblici esercizi del comprensorio di Piedimonte e San Gregorio Matese. Dall’attività sono emerse violazioni che hanno portato al deferimento in stato di libertà di: un 22enne,  un 35enne ed un 44enne, i primi due titolari di esercizi commerciali siti in Piedimonte Matese ed il terzo in Castello del Matese. Gli interessati, quali titolari di un contratto privato e/o familiare, all’interno dei propri locali commerciali ed a scopo di lucro, diffondevano abusivamente gli eventi sportivi trasmessi dalla società “Mediaset Premium” in assenza di accordo/contratto regolarmente stipulato con il legittimo distributore. Al termine dell’attività venivano sequestrati nr. 3 decoder e le relative smart card. I predetti sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere poiché responsabili della violazione di cui all’art. 171 della Legge 633/1941 (trasmissione e diffusione in pubblico, di un servizio criptato con apparato di decodificazione correlato ad un contratto di abbonamento privato e/o familiare).

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru