Alto CasertanoMateseNewsPiedimonte Matese

Piedimonte Matese. Stallo sugli assegni di cura: prevista assemblea pubblica

Dopo circa un anno, le famiglie dell’ambito sociale C4 attendono l’erogazione degli assegni di cura previsti dal Fondo nazionale per la non autosufficienza

PIEDIMONTE MATESE. Dopo circa un anno, le famiglie dell’ambito sociale C4 (di cui Piedimonte Matese è Comune capofila) attendono l’erogazione degli assegni di cura previsti dal Fondo nazionale per la non autosufficienza.

Il Comune di Piedimonte Matese dal mese di gennaio 2019 è in dissesto finanziario e il 19 aprile 2019 si è insediata la Commissione Straordinaria di Liquidazione. Le vicende del Comune hanno influenzato nettamente anche l’erogazione degli assegni di cura a persone con disabilità, causandone il blocco dei servizi essenziali.

Al momento ci sono circa 50 persone con disabilità che attendono lo sblocco di questi fondi, tuttavia nonostante i considerevoli incontri, tavoli istituzionali e promesse, non ancora si vede soluzione a tale problema.

La FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) rappresentata da Daniele Romano, sta seguendo questa vicenda dall’inizio e ora si annuncia un’assemblea pubblica con le famiglie dei beneficiari degli assegni di cura, prevista il 5 febbraio alle ore 19:00 presso la sede dell’Associazione familiari Disagiati Psichici, incontro promosso dall’Associazione Umanità Nuova e dalla FISH Campania per parlare della questione assegni di cura dell’ambito sociale di riferimento.

Da gennaio ad oggi abbiamo più volte sollecitato l’Amministrazione Comunale di Piedimonte Matese nel procedere nell’erogazione del contributo a favore delle persone con disabilità beneficiarie. Il Sindaco ha sempre ribadito che il Comune non può procedere al pagamento degli assegni di cura perchè è in dissesto economico e se procedesse con il pagamento causerebbe un danno erariale all’Ente.

Ci siamo rivolti anche alla Regione Campania, che si è fatta promotrice di due incontri, nell’aprile e nel giugno 2019, ma ad oggi la situazione non è cambiata.” dichiara Daniele Romano.

Melissa Bonafiglia

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.