• Gio. Ott 21st, 2021

Piedimonte Matese. Studenti dell’Agrario ancora senza sede, l’appello di Valentino

DiThomas Scalera

Set 22, 2015

agrario1-300x200

PIEDIMONTE MATESE. La parabola ascendente dei disservizi che attanagliano l’Istituto Tecnico Agrario Angelo Scorciarini Coppola, dall’ultimo evento sismico, registrato nel dicembre del 2013, desta nell’opinione pubblica il mero biasimo. Gli studenti, ancora orfani della propria sede, dichiarata inagibile, arrancano nell’oscurantismo delle istituzioni locali, sempre più silenti. Di seguito trasmettiamo la missiva redatta da Daniele Valentino, giovane mente politica, nonché probo alunno, protagonista nel corso della XIII edizione del rapporto, sicurezza,qualità,accessibilità a scuola, promosso da cittadinanza attiva, impegnata sul fronte della formazione degli adulti, nel monitoraggio e promozione della sicurezza scolastica.

“Scuola chiusa! L’Istituto tecnico Agrario Angelo Scorciarini Coppola di Piedimonte Matese inagibile a causa dell’evento sismico che interessò l’area matesina nel dicembre 2013. Sono trascorsi due anni e l’istituto è tutt’ora chiuso. Manifestazioni,scioperi e continue richieste da parte degli studenti non hanno avuto seguito. L’edificio vanta anche un profilo storico,in quanto fu costruito agli inizi del 1500 e raffigura tra i primi dieci edifici più antichi d’Italia. Attualmente gli studenti svolgono le lezioni presso l’istituto tecnico commerciale De Franchis,avendo a disposizione soltanto 10 aule, sono sprovvisti di laboratori per l’esercitazione pratica. Valentino Daniele e De Rosa Vincenzo nei giorni scorsi hanno preso parte ad ulteriori dialoghi costruttivi con il neo presidente della Provincia Di Costanzo Angelo insieme alla rappresentante territoriale dell’associazione cittadinanza attiva Riccitelli Margherita e con il vicepreside dello stesso istituto Landino Paolo ancora nessuna risposta! Il 18 settembre gli stessi hanno preso parte alla XIII edizione del rapporto,sicurezza,qualità,accessibilità a scuola promosso da cittadinanza attiva impegnata sul fronte della formazione degli adulti e nel monitoraggio e promozione della sicurezza scolastica. A tal proposito i rappresentanti hanno preso la parola e spiegato i disagi. Gli studenti sperano di avere notizie nei prossimi giorni “.

Fonte: Italianews24

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru