• Lun. Ott 25th, 2021

Pietramelara. Abusi sessuali su minori: Argenziano dichiara la sua innocenza ai giudici del Riesame

DiThomas Scalera

Apr 18, 2017

PIETRAMELARA. Oggi, i giudici del Tribunale del Riesame hanno sentito Pietro Argenziano, l’uomo di 35 anni finito agli arresti domiciliari con l’accusa di abusi sessuali. Argenziano tramite l’avv. Michele Mozzi, suo difensore, ha respinto tutte le accuse e si è dichiarato innocente. Secondo l’indagato, ci sono stati equivoci attorno alla vicenda che lo ha visto coinvolto. Sarà importante, adesso, la decisione della Corte del Tribunale della Libertà di Napoli attesa nei prossimi giorni: la scarcerazione del 35enne o la conferma della misura restrittiva. La notizia ha provocato indignazione e stupore tra gli abitanti di Pietramelara. Molti pietramelaresi, soprattutto coloro che conoscono l’uomo, credono che Pietro sia realmente innocente e sperano che ci siano stati malintesi. L’accusa nei confronti di Argenziano, noto in paese anche per aver svolto il chierichetto, è che avrebbe abusato sessualmente di quattro ragazzini sotto i 14 anni, tutti di Pietramelara. Ciò sarebbe avvenuto soprattutto all’interno della Chiesa di San Rocco dove Argenziano svolgeva il ruolo di ministrante. L’ordine di cattura nei suoi confronti fu eseguito dai Carabinieri di Pietramelara, guidati dal Maresciallo Pasquale Mariano che si è occupato delle indagini sul caso.
Leggi anche:
Pietramelara. Abusi sessuali su minori nella Chiesa di San Rocco: arrestato 35enne
Pietramelara. Abusi sessuali su minori: chiesto il Riesame
Pietramelara. Abusi sessuali su minori, i cittadini in coro: “Pietro è innocente”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru