Lun. Feb 17th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pietramelara. Amministrazione Di Fruscio, l’ex sindaco Zarone: “Spetta a voi risolvere i problemi”

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

PIETRAMELARA. L’ex primo cittadino Vincenzo Zarone torna ad attaccare la maggioranza.

Ecco le sue ultime dichiarazioni rivolte all’Amministrazione Di Fruscio.

“Appare sempre più evidente che il Sindaco e i suoi collaboratori, interni ed esterni, non hanno nessuna volontà di risolvere il problema. Non vogliono rendersi conto che siamo una piccola comunità, con scarse risorse e soggetti a sottostare alle tante pastoie che la legge impone. Salendo sul piedistallo non ha minimamente percepito questa realtà. Dall’alto della sua imponenza ha voluto adottare la politica dello spendi e spandi. Il suo bilancio non può paragonarsi a quello degli Emirati Arabi. Essi hanno l’oro nero. Tu disponi di ristrette possibilità finanziarie , di strade dissestate,di un’isola ecologica fuori da ogni controllo,di una economia sempre più povera e una disoccupazione dilagante. Un amministratore accorto si sarebbe rimboccato le maniche, agendo diversamente. Niente spese superflue, nessun dispendio di risorse, se non indispensabile o indifferibile. Accorpamento di servizi e non e assunzioni provvisorie di tanto personale. Niente raddoppio delle indennità di carica. Niente paletti per le strade. Niente supporto ad assessori per lo svolgimento del loro incarico. Provvedere alla regolamentazione definitiva del servizio idrico che ,così come articolato, comporta una perdita economica. Far pagare le tasse ai tanti evasori rendendo una giustizia sociale a chi le paga. Trovare il modo di sanare tutte le pendenze, ricorrendo ad un possibile piano di rientro, sperando in un intervento salva debiti o in un finanziamento per azzerarli. I debiti provenienti da una diversa gestione non si possono ignorare e far finta di niente. C’è la continuità amministrativa e per una corretta procedura contabile, bisogna partire proprio da questi, dopo averli unificati e stabilite le giuste priorità. Chiarire bene la questione dei 500 mila euro dovuti alla Gisec, tenuto conto che ci sono anche i 18 mesi della vostra gestione. Se non ricordo male a 20 mila euro mensili ammonterebbero a 360 mila euro. Se queste intuizioni dovessero risultare errate, dimostratelo con prove inconfutabili, senza ricorrere a depistaggi o imputando la colpa ad altri. Oggi gli amministratori siete voi e spetta a voi risolvere i problemi”.

Vincenzo Zarone

Vincenzo Zarone

Leggi anche:

Pietramelara. Sabotato il generatore di corrente dello stadio comunale
Pietramelara. ‘PietramelarArte’, ecco gli eventi invernali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close