• Gio. Ott 21st, 2021

Pietramelara. Antonello Musto in finale al premio Lucio Dalla

DiThomas Scalera

Gen 14, 2016

PIETRAMELARA – Era visibilmente emozionato il giovane Antonello Musto, ma dopo i primi minuti si è sciolto e ci ha detto tutto quello che volevamo sapere sulla sua vita da artista.  La video intervista completa a cura della nostra Desireé

https://www.youtube.com/watch?v=fWAX3ly8ViA

Il video del suo ultimo pezzo:

Schermata 2016-01-13 alle 23.25.54

Ha partecipato a vari concorsi nazionali, tra cui ‘Tour Music Fest di Roma’, ‘Festival della Canzone Italiana d’Autore’ diretto da Red Ronnie. Vincitore (per due anni consecutivi) del premio ‘Tavolo delle idee’ alla Reggia di Caserta, con la canzone ‘Questo mondo non è tuo!’. Nel 2007 è risultato vincitore del ‘Premio Nazionale di Poesia AIDO’ con la poesia ‘Le ali della Vita’. Nel 2013 ha pubblicato la sua prima raccolta poetica autoprodotta dal titolo ‘Fiori tra le macerie’. Nello stesso anno è entrato a far parte del Movimento nazionale dei Poeti Viandanti ed è stato inserito nell’antologia ‘Con-tatti di-versi’. Questa antologia è unica al mondo, perché scritta da ben cinquantuno poeti italiani e contenente dialoghi poetici tra gli stessi. Nel 2014 è stato recensito su molte riviste e blog, tra le più importanti: ‘Periodico di De Comporre’ e il blog di ‘Parco Poesia’, con una recensione di Anna Ruotolo. Nelle sue canzoni, come nelle sue poesie, emerge spesso il dolore e la rabbia verso un mondo a volte troppo crudele, senza trascurare mai quelle piccolissime sfumature di felicità, che spesso aiutano a vivere, come l’amore e la libertà. “Antonello scrive – come afferma Sandra Cervone – ‘carne e sangue’, scrive con l’anima, scrive e descrive la realtà, la sbatte a terra e a volte la fa volare, a volte la prende per mano, l’accarezza, altre volte la picchia, la butta via! A volte graffia l’anima, la vende alla tristezza, altre volte la riconquista e l’abbraccia forte!”. Nel 2015 è impegnato nella registrazione della sua opera ‘musico-poetica’ dal titolo ‘Sei rondine e vento’ in collaborazione con il musicista Fabio Vetere, con una traccia dedicata al cantante Mango. Inoltre sta per incidere un disco tributo a Ivan Graziani collaborazione con il M° Antonio Galano (ex pianista di Graziani). E’ il bassista dei B-52, tribute band di Vasco Rossi, e della Antonello Musto acoustic band che ripropone i grandi successi italiani rivisitati in chiave acustica. Attualmente è in tour nei reading di poesia per il Movimento nazionale dei Poeti Viandanti di cui ne è anche curatore. Ha firmato un contratto con la casa editrice Poeti&poesia e ha pubblicato, qualche mese fa, la sua terza raccolta poetica dal titolo ‘Riflessi’ disponibile in tutte le librerie e on-line.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru