• Gio. Ott 21st, 2021

Pietramelara. Continua il progetto Gioventù in azione

DiThomas Scalera

Set 10, 2013

Grande entusiasmo tra i partecipanti del progetto finanziato dall’Unione Europea volto all’integrazione ed all’apprendimento delle c.d. “Best practices” del nostro territorio realizzato dal gruppo “Pietre Miliari” e dal Consigliere Comunale Antimo De Cesare.

Intense le attività di integrazione ed apprendimento dei 32 giovani provenienti dalla Grecia, dall’Irlanda, dalla Turchia e da Pietramelara che stanno acquisendo nozioni delle culture dei paesi che partecipano allo scambio, attraverso visite ai luoghi del territorio nonché attraverso la proiezione di video con contenuti che riguardano le attività produttive dei paesi interessati. Ci sono stati momenti bellissimi con la proiezione del promo della Sagra al Borgo Medioevale di Pietramelara e delle modalità di produzione della mozzarella tradotti in lingua Inglese dalla bravissima d.ssa Brunella Fattore traduttrice ufficiale del progetto. Nella giornata di lunedì 9 Settembre il gruppo, con l’esperto Prof. Paolo Peluso, ha effettuato dei percorsi di trekking visitando le Grotte di Seiano, l’eremo di San Salvatore, gli scavi archeologici di Treglia dove sono stati ricevuti dal Dr. Valerio Caiazza presidente dell’Associazione Trebula Balliensins. Notevoli i benefici economici e sociali del progetto che, tra l’altro, vede una rivalorizzazione dei ricettori turistici in quanto si stanno svolgendo, sul Borgo Medioevale, le serate a tema dei paesi ospitanti. In attesa della serata Turca e della serata finale del 12 settembre (Italiana) già è nutrita la partecipazione della popolazione dei paesi limitrofi alle attività dei giovani europei che stanno dimostrando grande entusiasmo e affiatamento con i nostri abitanti. Proprio tale affiatamento sarà di buon auspicio per la visita che, a breve, i nostri ragazzi di Pietramelara faranno in Grecia. Comunicato stampa gruppo ‘Pietre Miliari’

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru