Mar. Mag 26th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pietramelara. De Robbio risponde agli insulti e alle provocazioni: “Vado avanti per il bene del paese”

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Il vicesindaco Giovanni De Robbio replica ai suoi detrattori sui social

PIETRAMELARA. Da quando si è insediata la nuova Amministrazione comunale capeggiata dal sindaco Pasquale Di Fruscio, due anni e quattro mesi fa, il vicesindaco Giovanni De Robbio è stato in diverse occasioni bersaglio di critiche e polemiche. Meritate o ingiuste, dipende dai punti di vista.

Spesso De Robbio viene anche insultato e offeso, probabilmente da quelle persone che appoggiavano e simpatizzavano per la maggioranza precendente, l’attuale opposizione consiliare per intenderci. Il vicesindaco, amareggiato e stufo dai continui insulti e dalle frequenti provocazioni che riceve quotidianamente anche sui social, ha voluto rispondere ai suoi dettratori attraverso un lungo post pubblicato su Facebook. Eccolo:

“Vivo Pietramelara da quando sono nato e lo vivo con passione, entusiasmo, senso di appartenenza e rispetto con l’intento di lasciarlo ai nostri figli migliorato rispetto a come lo abbiamo ereditato dai nostri padri; eppure, nonostante ciò, da circa due anni e qualche mese, da quando rivesto la carica di vicesindaco con delega ai lavori pubblici, carica che cerco di rispettare cercando di dare sempre e comunque risposte ai cittadini, ricevo puntualmente infamanti offese che invadono la sfera professionale e familiare. Offese, insulti e provocazioni che mi piovono addosso puntualmente attraverso i social ogni qualvolta, in maniera pacata, lineare e concreta, provo a spiegare le scelte dell’amministrazione comunale di cui mi onoro di far parte. Non scrivo questo post in cerca di commiserazione, ne vado alla ricerca di qualche like di circostanza, ma solamente per ricordare a questi quattro influencer nostrani che nonostante il loro profondo livore, odio e rancore, andrò avanti per cercare di fare ogni sforzo possibile per Pietramelara e per i pietramelaresi.

Siete talmente accecati dal malessere della sconfitta elettorale che non riuscite nemmeno a capire che essere definito un musicista non è un’offesa o forse lo è solo per voi che probabilmente con la musica, elemento essenziale della vita dell’uomo, che richiede sensibilità e rispetto, non avete nulla a che vedere. Se così fosse…. ogni volta che mi apostroferete facendo riferimento alla mia professione, offenderete tanti miei colleghi che onorano Pietramelara ovunque attraverso la loro arte, centinaia di ragazze e ragazzi locali che studiano musica con sacrificio e dedizione e con essi le rispettive famiglie che affrontano seri sacrifici per consentire tutto ciò. La politica sana e costruttiva ha bisogno di confronto, di idee e di osservazioni che possono aiutare a crescere ed a migliorare la comunità. I vostri insulti, fatto salvo qualche like di delusi e confusi, non serviranno a nulla, fatevene una ragione: Pietramelara ha scelto noi per voltare pagina e non ha alcuna intenzione di tornare indietro”.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

1 thought on “Pietramelara. De Robbio risponde agli insulti e alle provocazioni: “Vado avanti per il bene del paese”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close