Sab. Dic 14th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pietramelara. Debiti del Comune, l’ex sindaco Zarone: “Chi è senza peccato scagli la prima pietra”

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

L’ex primo cittadino Vincenzo Zarone analizza la situazione finanziaria

PIETRAMELARA. L’ex sindaco Vincenzo Zarone è intervenuto sulla vicenda dei debiti del Comune di Pietramelara. Ecco le sue ultime dichiarazioni.

“Chi è senza peccato scagli la prima pietra. Maggioranza e minoranza continuano a scambiarsi reciproche accuse circa i debiti ricevuti in eredità. Cercherò di sforzarmi per chiarire come stanno veramente le cose. La passata amministrazione (oggi minoranza) afferma di aver ereditato dai 10 anni dell’amministrazione Di Fruscio un debito di un milione e mezzo di euro. Di contro il subentrante Di Fruscio asserisce di aver trovato una situazione debitoria ammontante a cifre mai accertate definitivamente in maniera precisa, per il continuo balletto delle stesse. In definitiva le differenze con quelle ereditate oscillerebbero di poco, salvo altri sommersi che di tanto in tanto emergono. Qui subentra la continuità amministrativa. Può andare bene, come può andare male. E’ nell’ordine naturale delle cose. Il problema andava risolto diversamente, con impegno, collaborazione e scelte adeguate e non generando inutili conflitti. Sono trascorsi più di due anni e non si è fatto nulla per avviare un possibile risanamento. I debiti sono aumentati e sfiorano i quattro milioni di euro. Il fallimento è alle porte. Di Fruscio ha sempre ammesso di aver ereditato dalla mia gestione una situazione, sanata dai precedenti debiti, con un’ attivo di 540 milioni disponibili in tesoreria. Tutto questo in solo 4 anni di nostra gestione. Da uomo e non da politicante abbi il coraggio di ammetterlo”.

Vincenzo Zarone

Vincenzo Zarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close