• Gio. Ott 28th, 2021

Pietramelara. Domani la prima edizione della ‘Passeggiata naturalistica del monte maggiore’

DiThomas Scalera

Set 19, 2015
Foto: Giovanni Zarone
Foto: Giovanni Zarone

PIETRAMELARA. Domani, domenica 20 settembre, ci sarà la prima edizione della ‘Passeggiata naturalistica del monte maggiore’, organizzata dall’associazione Work in Progress Pietramelara con i suoi volontari, in collaborazione con la Comunità Montana. Continuano, dunque, le attività di promozione e di valorizzazione del territorio da parte della Work in Progress Pietramelara che, domani, guiderà i partecipanti in un tragitto del monte maggiore, dichiarato Sito di interesse comunitario dall’Unione Europea per le sue caratteristiche ambientali che permettono la presenza di alcune specie animali e vegetali. La visita permetterà agli interessati di trascorrere una giornata a contatto con la natura e con la storia. Infatti, verranno visitati siti archeologici come le mura megalitiche e le grotte di Sejano, risalenti al III e II sec. A.C., la località del ‘fosso della neve’, verranno percorsi antichi sentieri per raggiungere gli eremi di Frate Janne e San Salvatore (1037 m), dove si trovano due chiese che si affacciano su panorami mozzafiato. I partecipanti saranno seguiti da guide esperte e da conoscitori del territorio ed inoltre la Work in Progress offrirà un aperitivo di benvenuto. Per l’occasione interverranno l’archeologa Dott.ssa Assunta Campi, l’agronomo Dott. Francesco Sabatino e la Dott.ssa in Scienze naturali e ambientali Filomena Colapietro. Sarà anche ospite il Presidente della Comunità Montana del Monte Maggiore Dott. Salvatore Geremia. La quota di adesione comprensiva di rinfresco di benvenuto e bottiglina d’acqua minerale è di 5 euro a persona. L’appuntamento con la ‘Passeggiata naturalistica del monte maggiore’ è per domani, domenica 20 settembre, alle ore 9 a Pietramelara.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru