Alto CasertanoBeni CulturaliCulturaNewsPietramelara

Pietramelara. Grotte di Seiano: 390.000 euro per il recupero

Programma Ministero della Cultura, 390.000 euro per il recupero delle grotte di Seiano

PIETRAMELARA. Con il decreto ministeriale n. 170 del 26 aprile “Adozione della programmazione triennale del lavori pubblici 2021-2023 e del programma annuale 2021”, risulta ammesso, per un importo pari a 390.000 euro il sito archeologico delle grotte di Seiano di Pietramelara per interventi di manutenzione, restauro e consolidamento.

“Anche grazie ai buoni uffici dell’on. Margherita Del Sesto, alla quale in passato abbiamo sottoposto le varie criticità del sito di Seiano, tramite il consigliere comunale Giovanni Zarone, il Ministero della Cultura ha preso in considerazione, nel programma più ampio di promozione dell’area dell’alto Casertano il nucleo, di importanza archeologica, delle grotte di Seiano, insediamento storico di matrice sannitico/romana da sempre simbolo delle origini storico/antropologiche della nostra comunità. – dichiarano il Sindaco Pasquale Di Fruscio e l’Amministrazione Comunale.

Si tratta di un fondamentare riconoscimento delle ricchezze identitarie del nostro Comune che ci proietta in avanti per tutte le azioni politico/amministrative messe in piedi dall’amministrazione, sin dall’insediamento, per finalizzare tutti i diversi interventi (recupero Palazzo Ducale, Recupero del centro storico, via Francingena ecc.) allo sviluppo turistico sostenibile e per il rilancio delle aree interne del Monte Maggiore. Il nostro Comune assurge sempre di più a punto di riferimento per il rilancio del territorio, soprattutto nel periodo post pandemico. Il programma del Ministro Dario Franceschini riconosce il grande lavoro prodotto per la promozione del nostro patrimonio identitario, culturale, architettonico e naturalistico, per fare entrare il nostro Comune di diritto nei luoghi da tutelare.

Usciamo finalmente dalle ormai troppo ripetute, semplici belle intenzioni, rispetto al recupero delle grotte di Seiano, per dare reale dignità ai nostri luoghi di pregio, e riportare in luce uno dei primi insediamenti di tutta l’Italia Sannita, collocabile intorno al II sec AC., santuario o Villa romana, circondato da mura megalitiche restate intatte al trascorrere dei secoli.

Abbiamo il dovere di ringraziare il Ministro Franceschini, l’on. Margherita Del Sesto per l’impegno profuso e il consigliere comunale Giovanni Zarone, instancabile, deciso e fattivo per la crescita socio/culturale della comunità e per la tutela del nostro immenso patrimonio storico/architettonico”, concludono.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Andrea De Luca
La rassegna

    Comments are closed.