• Gio. Ott 21st, 2021

Pietramelara. La sesta edizione di ‘Pietramelararte’ si è aperta con uno splendido concerto nel Palazzo Ducale

DiThomas Scalera

Ago 3, 2015
Un momento del concerto
Un momento del concerto

PIETRAMELARA. Ieri sera è iniziata la sesta edizione di ‘Pietramelararte’, rassegna dedicata all’arte e alla cultura, organizzata dall’associazione culturale Artes Loci – Alta Terra di Lavoro, presieduta dall’Arch. Nunzio Marco Della Torre. L’evento inaugurale si è svolto ieri sera, alle ore 21, nel Palazzo Ducale Caracciolo – Paternò di via Roma quando ‘Harmonica Ensamble’ ha presentato un concerto per pianoforte, archi e voce solista diretto dal M° Ivano Caiazza con Pasqualina Marsocci al pianoforte, Angela Dragone mezzo soprano, Daniele Baione e Marcella Caiazza ai violini, Angelo Iollo alla viola, Vincenzo Santangelo al violoncello e Gianni Stocco al contrabbasso. Una serata dal forte spessore artistico e culturale nella splendida cornice del Palazzo Ducale. Ecco alcune foto della serata scattate da Lello Amendola:

Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola
Foto: Lello Amendola

‘Pietramelararte’ continuerà il 7 agosto, alle ore 21.30, nel Chiostro agostiniano del ‘700, i Pentart metteranno in scena lo spettacolo teatrale ‘Datemi due lancette… e andremo oltre!’. L’8 agosto, alle ore 21.30, nel piccolo Teatro degli Archi sul borgo mediovale si terrà la ‘Notte dei poeti’, con un ospite speciale. La kermesse artistica terminerà il 9 agosto, alle ore 17.30, nel Palazzo Ducale Caracciolo – Paternò con la presentazione del libro ‘Lucerna di versi’ del poeta fiorentino Giuseppe Colapietro, a cura del Dott. Sergio Munno e del Prof. Giuseppe Polito.

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru