CronacaNewsPietramelara

Pietramelara. Mezzo del Comune parcheggiato sotto casa, De Robbio: “Mai utilizzato per usi personali”

EVENTI IN EVIDENZA

PIETRAMELARA. “Dopo essersene servito per svolgere le proprie faccende, abusando della propria carica, utilizzando un mezzo di proprietà del Comune, lo parcheggio sotto casa, non si sa mai potrebbe servire ancora”. E’ un post scritto su Facebook da un cittadino di Pietramelara il quale accusa il vicesindaco Giovanni De Robbio di utilizzare un mezzo del Comune per usi personali.

Non è tardata ad arrivare la replica di De Robbio: “Non mi sono
mai permesso di utilizzare il Piaggio Porter
(il mezzo in foto n.d.r) per usi personali e non lo farei mai. Ho utilizzato il mezzo sabato per il ripristino di alcune buche e non l’ho potuto ricollocare al suo posto data la presenza del mercato domenicale. Trovo davvero disdicevole il vostro modo di etichettare in maniera denigratoria chi cerca, con impegno, passione e soprattutto consapevolezza di non avere risorse, di migliorare la condizione di vivibilità del nostro paese. Il signor P. se ha contezza delle accuse che ha mosso nei miei confronti deve rivolgersi alle autorità competenti e denunciarmi, altrimenti il suo resterebbe l’ennesimo tentativo di mettere in cattiva luce l’attuale amministrazione distorcendo la realtà dei fatti! Caro signor P., di fronte alle sue accuse, infamanti e tendenziose, anche io potrei rivolgermi alle autorità competenti, ma nei suoi confronti provo solo una gran pena ed un enorme dispiacere nel vederla consumare da uno stato di sofferenza post elettorale che nonostante siano trascorsi circa due anni continua a protrarsi. Le auguro di rinsavire al più presto per acquisire un metro di giudizio equilibrato e leale, io nel frattempo continuerò ad impegnarmi per Pietramelara e per i Pietramelaresi!”

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:Cronaca