NewsPietramelaraPolitica

Pietramelara. Municipio, De Robbio durissimo contro la minoranza: “Avete distrutto un paese”

EVENTI IN EVIDENZA
Fernando Masella e Giovanni De Robbio

PIETRAMELARA. Il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Giovanni De Robbio risponde alla minoranza consiliare (clicca qui per leggere l’articolo). De Robbio replica al gruppo di opposizione con un attacco molto duro.

“Se c’è qualcuno che dovrebbe avere un imbarazzato rossore sulle guance e zittire, quello non sono io, bensì l’ex assessore alle finanze e l’ex Sindaco. Dopo avere distrutto il Comune con opere inutili e dannose (vedi canalone e acquedotto rurale) dopo aver regalato premi a go go a dipendenti che lavoravano da casa a spese di tutti i cittadini, dopo avere gestito e fatto gestire i beni del Comune come i propri e senza fare pagare niente a chi ne godeva, oggi hanno il coraggio di dire ad altri come si amministra?!? Altro che rossore. Fossi in loro non uscirei più di casa! Cari Ex amministratori, se foste stati bravi, come vi ostinate a vaneggiare, non so con quanta lucidità, spiegateci perché la gente vi ha bocciato così sonoramente? Le stesse vostre qualità di amministratori di maggioranza si rivelano anche nel vostro ruolo di minoranza. La sconfitta oltre a creare questo insanabile livore che non riuscite a digerire, evidentemente non vi ha insegnato proprio niente. Io continuerò a lavorare per tutti i cittadini sulle macerie che avete lasciato, con l’onesta’ di sempre, orgoglioso di non andare a prendere lezioni da personaggi estremamente pericolosi per se e per gli altri e fiducioso nell’operato del mio sindaco e di tutti i colleghi dell’amministrazione alla quale mi onoro di appartenere!”

Giovanni De Robbio

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in:News