Dom. Mag 31st, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pietramelara. Protezione Civile, la Regione finanzia il progetto per il piano di emergenza

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Un risultato ottimo per il Nucleo Comunale coordinato da Franco Fochetti

PIETRAMELARA. La Regione Campania finanzia il progetto della Protezione Civile di Pietramelara per il piano di emergenza comunale. Il programma assentito dalla Regione è rivolto ad arricchire la dotazione organica della Protezione Civile e organizzare il piano di emergenza. Il Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 28 del 27/05/2019 contiene la pubblicazione del Decreto Dirigenziale n. 39 del 23/05/2019 ‘pianificazione di emergenza comunale/intercomunale di protezione civile’. Il progetto del Comune di Pietramelara è 30esimo in graduatoria su 134. Un risultato ottimo che consolida lo sforzo profuso per la ricostituzione del Nucleo Comunale di Protezione Civile avviato dal momento dell’insediamento della nuova maggioranza e che oggi è già diventato un punto di riferimento tra tutti i Comuni della zona.

“Stiamo ancora lavorando per provare a dotare nuovamente Pietramelara di attrezzature necessarie e di un vero Piano di Protezione Civile. Saranno infatti finanziati strumenti necessari per ricostruire la sala operativa ed integrare il fabbisogno dei volontari” ha dichiarato il sindaco Pasquale Di Fruscio. Il Nucleo Comunale di Protezione Civile ha lavorato in stretta sinergia con la Giunta. In particolare l’apprezzamento va riconosciuto al lavoro del dott. Pasquale Sorbo, Frank Tommasone, Carmelo Colapietro affiancati in ogni fase del progetto dal coordinatore Franco Fochetti.

Leggi anche:

Pietramelara. ‘Magia del Borgo’, pubblicato il programma

Pietramelara. Articolo Uno Mdp, D’Ovidio (Politiche Giovanili): “Nei prossimi mesi tante novità”

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close