Dom. Ott 20th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pietramelara. Raccolta dei rifiuti, polemiche per il passaggio di cantiere

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

9038_raccolta_rifiuti

PIETRAMELARA. Ecco la nota del Sindacato Azzurro: In riferimento all’oggetto la scrivente al fine di tutelare gli interessi dei dipendenti in forza presso il Consorzio Unico di Bacino delle Provincie di NA/CE unici aventi diritto al suddetto passaggio di cantiere, attualmente inscritti nelle liste di disponibilità della Regione Campania con decorrenza Gennaio 2015 giusto provvedimento Regione Campania/ORMEL, in riferimento alla procedura di gara aperta per: SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA E TRASPORTO RR.SS.UU., SPAZZAMENTO STRADALE E SERVIZI COMPLEMENTARI PER ANNI DUE;

Espone quanto segue:

Che contrariamente a quanto sottoscritto nei verbali del 9 aprile 2013 e 10 maggio 2014 sottoscritto tra il Consorzio Unico di Bacino, l’Ente Comune di Pietramelara e Rappresentanze Sindacali dei lavoratori, ed non ultimo a quello relativo all’incontro svoltosi presso la  DPL Direzione Provinciale di Lavoro di Caserta in data 22/02/2014 dal Comune disertato, il bando di cui sopra evidenzia delle contraddizioni di applicabilità di merito a quanto sottoscritto nei suddetti verbali.

Difatti il bando redatto dal Comune in merito alla gara sopra menzionata prevede l’utilizzo di solo n° 7 unità operative in luogo di difetto a quanto previsto in tali accordi ovvero l’impiego di n° 8 unità operative (relativa alla posizione del sig. Russo Stefano) posizione mai sanata si ricorda che lo stesso attualmente risulta avente diritto al cantiere di Pietramelara ma in forza al CUB con una relativa ed evidente duplicazione dei costi da parte di pubbliche amministrazioni. Inoltre il suddetto bando non riporta nella sua stesura in nessuna parte l’utilizzo delle 2 unità amministrative e di n° 1 unità inter cantieri aventi diritto al cantiere di Pietramelara cosi come sancito dalla normativa di Legge Vigente non ultima la Legge Regionale Maggio 2016 art. 44 che prevede l’utilizzo del personale in forza al Consorzio di cui alle liste di disponibilità Ormel, oltre che a quanto disciplinato per statuto Consortile sottoscritto dal Comune di Pietramelara quale socio del consorzio in merito al esatto numero di dipendenti CUB spettanti al Comune in base alle quote societarie dallo stesso possedute.

Infatti, contrariamente a quanto sopra menzionato, ci risulta che presso il suddetto Comune vengono impiegati da parte dell’attuale società gestrice del servizio di igiene urbana nello svolgimento dello stesso ulteriori figure lavorative non riconducibili al personale del CUB di cui alle liste Ormel, ciò con un evidente duplicazione di costi posto in essere da pubbliche amministrazioni e evidente danno erariale.

Pertanto tutto ciò premesso riservandosi di impugnare a difesa dei diritti dei lavoratori CUB aventi diritto a detto cantiere le successive azioni legali si diffida l’ente a rettificare il bando ampliando la quanta di personale come sopra evidenziato, nel contempo si chiede di convocare urgente incontro al fine di risolvere la problematica esposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open