Beni CulturaliNewsPietramelara

Pietramelara. Recupero Palazzo Ducale “Paternò/Caracciolo”, concluso l’iter di finanziamento: a breve l’inizio dei lavori

Il monumento pietramelarese viene inserito nell’elenco dei progetti “[email protected] i luoghi culturali dimenticati”

PIETRAMELARA. Si è finalmente concluso l’iter del finanziamento del Mibact relativo al recupero di parte del Palazzo Ducale “Paternò/Caracciolo” che viene inserito nell’elenco dei progetti [email protected] i luoghi culturali dimenticati”. Presso la presidenza del consiglio dei ministri grazie al fondamentale intervento politico istituzionale della deputata del nostro territorio on. Margherita Del Sesto entra a pieno titolo un monumento pietramelarese nei luoghi da tutelare e recuperare della Regione Campania.

Nei giorni scorsi è stato sottoscritto il disciplinare dall’ADG del Ministero dei Beni architettonici e culturali per potere dare corso alle procedure di affidamento dei lavori. L’Amministrazione Comunale ha già impartito indirizzi operativi e sono già in corso le pubblicazioni e gli avvisi di evidenza pubblica.

Il Palazzo Ducale “Paternò/Caracciolo”, sulla base delle relazioni prodotte al Ministero sulla scorta di antichi documenti feudali, risulta in costruzione a fine 400 ad opera dei Monforte: feudatari di Pietramelara. La struttura del grande edificio, dalle linee perfette e severe, dallo stile rinascimentale, e’ rimasto intatto nella sua configurazione ed articolazione. La sua localizzazione, nell’area di espansione rinascimentale del borgo medievale di Pietramelara e la sua prossimità alla chiesa e monastero degli Agostiniani di metà 400 ne arricchiscono il pregio.

Attraverso le opere previste si provvederà prima ad adeguare e rendere funzionali alcuni locali del piano nobile tra cui principalmente il grandioso Salone d’onore poi si realizzeranno i completamenti architettonici. Saranno riprese le pavimentazioni in cotto nel rispetto della tradizione, con rifacimento di alcuni infissi con tipologia tradizionale, Intonaci (rappezzi e tinteggiatura) a calce, in materiali tradizionali, e inoltre la Pulizia e il restauro affreschi e di alcune camere. Saranno poi realizzato l’Impianto illuminazione, l’impianto di amplificazione e il sistema acustico, elettrico e di allarme con videosorveglianza, oltre alla sistemazione e realizzazione dei servizi. Ed ancora attraverso la fornitura di idonei arredi (librerie, vetrine espositive, scaffali archivio), di computer video proiettori, di arredo foresteria potranno essere allestite sale convegni, sale studio, una biblioteca specializzata del medioevo, del rinascimento e del barocco Sarà inoltre sistemato il cortile esterno mediante pavimentazione in basolato di pietra e sottoservizi, e saranno ripuliti e risistemati quelli della corte di accesso al palazzo.

L’obiettivo è certamente quello di far rivivere un edificio che rappresenta la storia non solo di Pietramelara, ma dell’intero territorio. Grazie alle opere progettate, potranno organizzarsi eventi vari quali Convegni di divulgazione su arti ed eventi del medioevo e rinascimento (ideazione, organizzazione realizzazione) cortometraggi, pubblicazioni, concerti e ovviamente visite guidate.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Andrea De Luca
La rassegna

    Comments are closed.