Gio. Nov 21st, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pietramelara. Tariffe della TARI, la minoranza: “Aumenti ingiustificati”

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

PIETRAMELARA. Nell’ultimo Consiglio Comunale, la minoranza consiliare ha evidenziato la mancata necessità di aumento delle tariffe della TARI praticata dalla Amministrazione Di Fruscio. Infatti dal nuovo piano tariffario approvato dalla maggioranza, a fronte di un vantaggio per i soli possessori di seconde case, si evince un diffuso aumento delle tariffe mediamente del 3% per i possessori di prima casa ed addirittura di aumenti che raggiungono punte del 10 % per alcune attività produttive.
Alle argomentazioni della maggioranza circa la necessità di costituire un fondo di riserva per gli imprevisti del 5% del ruolo Tari (circa 700mila euro), quindi pari a circa 35 mila euro, la minoranza ha opportunamente oppugnato la mancata considerazione delle maggiori superfici tassabili emerse dagli accertamenti programmati a partire dalle annualità 2012 e successive, che come asserito in sede di Consiglio dallo stesso assessore alle Finanze Senese, incide “solo” per un 20 % del ruolo.
La minoranza ha evidenziato che tale 20% corrisponde quindi a circa 140 mila euro di maggiori introiti e che è facile dedurre che a fronte di un 5% di aumento, si sarebbe dovuto considerare un altrettanto doveroso 20% di diminuzione delle tariffe a parità di costo del servizio. Cosa che, colpevolmente, non è stata fatta.
Purtroppo, invece di diminuire, le tariffe sono “inspiegabilmente” aumentate!

Il gruppo di minoranza “Il Campanile”

Leggi anche:

Pietramelara. Piazza mercato, spuntano i murales. Quando l’arte vince sul vandalismo

Pietramelara. “Il Castello dimenticato”, il nuovo progetto dell’Istituto Comprensivo

Open

Close