Alto CasertanoNewsPietramelara

Pietramelara. Tolte le panchine dalla villa comunale. Che ne sarà della struttura pubblica?

Alcune panchine della villa comunale di Pietramelara sono state tolte e installate in un’altra zona del paese

Una breve riflessione sul suo utilizzo futuro

PIETRAMELARA. Sono state tolte alcune panchine dalla villa comunale per poi essere posizionate da tutt’altra parte. Lo testimonia la foto qui sopra.

Qualcuno a Pietramelara insinua che si è trattato di un favore da parte di qualche amministratore comunale ad alcuni cittadini che le sere d’estate passeggiano nella zona compresa tra viale Italia e via Caduti di Nassirya. Chiaramente sono solo allusioni.

Nella villa comunale, tra l’altro intitolata a settembre di due anni fa a Giovanni Sorbo (ex sindaco di Pietramelara dal 1975 al 1984) con una cerimonia, probabilmente le panchine non sono indispensabili. Ed è un peccato perchè la struttura pubblica, che si trova proprio affianco al municipio e a pochi passi dal centro storico, è un luogo suggestivo che potrebbe essere maggiormente rivalutato. Lo fanno i ragazzi de ‘Il Salottino’ con l’evento annuale “A mano a mano” ma non basta. Serve altro.

Per fare degli esempi, il Comune di Pietramelara potrebbe affidare la villa comunale in gestione come è avvenuto con l’area mercato oppure metterla a posto e sfruttarla per iniziative e manifestazioni varie. Proprio per ridarle valore. Molti cittadini se lo augurano.

La villa comunale

Leggi anche:

  1. https://www.v-news.it/pietramelara-lamministrazione-comunale-e-lasl-promuovono-il-decalogo-anticaldo/

    L’Amministrazione comunale e l’ASL promuovono il decalogo anticaldo

  2. https://www.v-news.it/pietramelara-seconda-rassegna-organistica-in-memoria-di-don-roberto-mitrano/

    Seconda rassegna organistica in memoria di Don Roberto Mitrano

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.

0 %