• Lun. Ott 18th, 2021

Grande successo per l’evento ‘Una rinascita per Fradejanne’ a Pietramelara

PIETRAMELARA. Grande successo per l’evento ‘Una rinascita per Fradejanne’, consistito nel posizionare la statua di San Rocco all’interno dell’eremo e nell’ammirare i lavori di manutenzione e restauro alla cappella della Madonna di Fradejanne, sul Monte Maggiore, eseguiti nelle ultime settimane da un gruppo di volontari di Pietramelara. L’iniziativa lanciata da alcuni cittadini ha avuto un buon riscontro: sono state molte le donazioni di attrezzi e materiali per pitturare e sistemare la chiesetta. I volontari hanno anche installato un faro per illuminare la cappella, ben visibile di notte da Pietramelara e dai paesi circostanti, e una croce in ferro di 6 metri di altezza e 3 di larghezza. Inoltre, sono stati posizionati dei cartelli segnaletici lungo il percorso e sistemati i sentieri. Il circolo di Legambiente Pietramelara, infine, ha donato un cestino di legno di materiale riciclato. Tutte le attività sono state svolte in maniera volontaria e gratuita. Un lavoro faticoso divenuto impeccabile, durato più di un mese.

L’evento ‘Una rinascita per Fradejanne’ si è svolto domenica 19 settembre. Durante la mattinata è avvenuto il ritrovo presso la località ‘Fosso della neve’. In seguito c’è stata la Santa Messa concelebrata da Mons. Don Pasquale De Robbio e Don Giosuè Zannini, la benedizione della statua di San Rocco che, poi, è stata trasportata fin su all’eremo e posizionata al suo interno. Numerose le persone che hanno partecipato. La sicurezza è stata garantita dal soccorso alpino, dalla Croce Rossa e dal Nucleo comunale di Protezione Civile.

“Oggi ritorniamo a casa più ricchi, dopo una giornata di fede e di grande partecipazione popolare. Una di quelle giornate che resteranno scolpite nella nostra storia e nella nostra memoria. L’importanza di questo evento per la comunità di Pietramelara merita di essere sottolineato e lo dobbiamo esclusivamente ad un gruppo di giovani volenterosi che hanno avuto l’idea e si sono adoperati per realizzarla. Ne abbiamo apprezzato il lavoro, il loro sacrificio per avere recuperato, con una grande fatica, in tanti giorni, il nostro antico eremo di Fredejanne, un luogo caro, da tantissime generazioni, a tutti i cittadini di Pietramelara. Grazie ragazzi”. Questo il messaggio del sindaco Pasquale Di Fruscio e dell’Amministrazione comunale, che hanno presenziato all’iniziativa.

Eremo di Fradejanne

La cappella della Madonna di Fradejanne è una piccola chiesetta situata sul versante settentrionale del Monte Maggiore. Rappresenta una testimonianza della ricerca spirituale praticata in questi luoghi dai monaci nel medioevo. Qui Frate Giovanni, detto Fradejanne, intorno al 1300, permise ai carbonai della montagna di adempiere al precetto della messa domenicale, costruendo l’oratorio dove si venera la sacra immagine della Madonna di Fradejanne, dal nome del devoto monaco eremita.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Andrea De Luca

La rassegna