• Dom. Ott 17th, 2021

Pietravairano. L’uomo che ha travolto e ucciso il professore Castrillo aveva un tasso alcolico 5 volte superiore al consentito

DiThomas Scalera

Ott 22, 2015

118-ambulanza-00053111

PIETRAVAIRANO. Uno straniero residente a Pietravairano e sposato con un’italiana, un ragazzo marocchino di circa 35 anni è l’uomo che ha travolto e ucciso Francesco Castrillo, 65 anni, davanti alla sua abitazione. E’ accaduto questa mattina alle 10:20. Dopo il tonfo fortissimo e le urla della moglie sono intervenuti immediatamente in soccorso alcuni vicini di casa e 2 medici. L’ambulanza è giunta circa 20 minuti dopo. Sul posto, poi, sono arrivati i carabinieri della stazione di Vairano Scalo, chiamati da uno dei soccorritori. L’uomo era un Professore di matematica e da poco era in pensione.

Il colpo è stato tremendo, Castrillo è stato travolto ad alta velocità distruggendo il parabrezza della macchina, il pover’uomo è stato scaraventato contro un palo, morendo, probabilmente, sul colpo.

Pare che il giovane conducente della vettura avesse un tasso alcolico superiore di 5 volte il consentito.

Resta lo sgomento in paese per quanto successo, il prof. Castrillo era molto conosciuto in zona poiché aveva insegnato per anni a Vairano.

Il giovane, in evidente stato di shock è stato trasportato fino all’ospedale dove è piantonato dai Carabinieri.

Resta, ancora una volta, l’interrogativo sulla legge sull’omicidio stradale. Intanto un’altra famiglia piange un caro, morto in una maniera assurda.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru