Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pietrelcina. De Luca nel paese di Padre Pio: “Riattiveremo la linea ferroviaria”

2 min read

news64359

PIETRELCINA. Ieri, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca si è recato a Pietrelcina, il paese di Padre Pio. Il governatore ha firmato con il sindaco Domenico Masone un protocollo per riattivare la linea ferroviaria Benevento – Pietrelcina.

“Si vive – afferma De Luca – questa sensazione di essere in famiglia; si vive questo clima di accoglienza, di solidarietà, di semplicità; si vive questa grande adesione delle famiglie all’immagine e alla memoria di Padre Pio; si vive inevitabilmente un momento di grande spiritualità. 

Confermo l’impegno della Regione Campania a lavorare per fare di Pietrelcina un’altra Assisi, un altro luogo di grande spiritualità, di grande dialogo, di grande sviluppo dei valori di solidarietà e di accoglienza. Siamo qui per inaugurare da questo pomeriggio l’avvio di un Itinerario Religioso. Vogliamo rendere più agevole, meno faticoso il pellegrinaggio a Pietrelcina. Mi ero impegnato a farlo quando qualche mese fa avevo incontrato il sindaco, gli amministratori e i frati: manterremo come sempre la parola data. 

Sigliamo oggi questo Protocollo d’intesa con le Ferrovie dello Stato ed il Comune, per rendere possibile un accesso agevole a Pietrelcina, riattivando 13 chilometri di linea ferrovia interrotta. Pensiamo di completare la progettazione preliminare nel 2017 per un importo di 600mila euro che stanzia la Regione Campania sui fondi Pac e poi un investimento di 20 milioni di euro per realizzare l’opera che consentirà un collegamento rapido con Benevento ma soprattutto con Napoli. Avremo quindi la possibilità di collegare i grandi flussi di turismo e di visitatori che arrivano nell’area metropolita con Pietrelcina in maniera agevole. Sarà una svolta radicale per i fedeli e tutta la regione. 

L’obiettivo è anche quello di dare ancora meglio ospitalità alle migliaia di persone che arrivano, realizzando un servizio efficiente e realizzando un’economia. 

Questo accordo sarà recepito nel Patto per il Sud che stipuleremo a breve con il Governo Nazionale e dunque diventerà vincolante per noi. Rispetteremo rigorosamente i tempi, e fra non molto avremo davvero la possibilità di fare di questo luogo uno dei poli più importanti del nostro paese.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open