• Mar. Ott 26th, 2021

Pignataro Maggiore. Grande edizione del Monte>Wave: tanti artisti e area campeggio. Ecco il programma

DiThomas Scalera

Ago 27, 2016

Il programma del Monte>Wave
Il programma del Monte>Wave

LA DUE GIORNI DEL X MONTE>WAVE: CAMPEGGIO, CULTURA E CHIUSURA CON IL PAN DEL DIAVOLO E THE NIRO!
E’ di certo la migliore edizione del Monte>Wave di sempre quella che si profila durante la due giorni del 3 e del 4 settembre 2016 a Pignataro Maggiore. In occasione del decennale della storica rassegna di musica indipendente, lo staff de “La Città del Sole” ha lavorato per alcuni mesi con lo scopo di riuscire a comporre un cartellone di assoluto livello musicale e culturale, sondando interessi e preferenze dei giovani del territorio. Il programma 2016 della manifestazione è particolarmente ricco e ha lo scopo di unire espressioni e tendenze culturali in unico grande bacino per la due giorni.
Il festival comincerà alle 19.00 di sabato 3 settembre, quando si esibiranno le prime tre band selezionate dal gruppo dell’associazione: Dafne (Teano), Narvalo (Napoli) e Orator Fit (Roma) sono i progetti indipendenti che saranno presentati. A chiudere la prima giornata del festival The Niro, noto cantautore e polistrumentista della scuderia discografica “Universal International”, associato al grande successo del singolo “Liar” nel 2008 e reduce dal fortunato tour “1969” avviato con la partecipazione al Festival di Sanremo nel 2014.
La giornata di domenica 4 settembre comincerà alle ore 10.30 del mattino, con un’escursione guidata ai piedi del Monte Maggiore, che partirà dall’arena concerti e sarà aperta a chiunque volesse partecipare.
Alle ore 18.00, nell’arena talk, sarà organizzato un incontro pubblico con lo scrittore napoletano Marco Marsullo, autore di romanzi come “Atletico Minaccia Football Club” (Einaudi, 2013), “I miei genitori non hanno figli” (Einaudi, 2015) e il recente “Il tassista di Maradona (Rizzoli, 2016).
Lo spazio musicale torna alle 19.00 con l’esibizione delle altre tre band selezionate, I Botanici (Benevento), I Menadi (Piedimonte M.) e Vitamina K (Napoli), prima dell’apertura ufficiale di una delle band più longeve e note dell’alto casertano, i Carbonifero, progetto molto caro allo staff del Monte>Wave. A chiudere l’intera manifestazione Il Pan del Diavolo, duo siciliano folk/rock ’n roll che da due anni infiamma i palchi italiani con performance energiche ed intense del “Folkrockaboom tour” e che rappresenta oggi una delle migliori realtà dell’alternative italiano.
Per la due giorni “La Città del Sole” ha organizzato un’area campeggio attrezzata con spazi tenda, punto corrente comune e servizi igienici, in cui sarà possibile pernottare con tende, fino ad esaurimento posti. Nel parco Monteoliveto saranno inoltre presenti area svago, area food, area pic-nic e parcheggio. Dopo la fine di ogni concerto, nell’area talk si proseguirà con dj-set. L’intera manifestazione durante i due giorni sarà gratuita e ad ingresso libero.
“La Città del Sole” ringrazia, per il patrocinio e per il fondamentale supporto ricevuto, il Comune di Pignataro Maggiore e gli sponsor degli esercizi commerciali che hanno voluto contribuire a realizzare una splendida decima edizione del Monte>Wave, a dimostrazione di quanto l’importanza del festival sia universalmente riconosciuta. Lo staff intende inoltre comunicare che parte del ricavato del festival sarà devoluto in favore delle vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia nella notte tra il 23 e il 24 agosto scorsi.
Per info:
www.lacittadelsole.eu
cell. 3407458021

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru