Lun. Giu 1st, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pignataro Maggiore. Il movimento #bastaimpianti chiama alla mobilitazione per il 28 ottobre

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

PIGNATARO MAGGIORE. Un’importante assemblea si è tenuta domenica in piazza Umberto I.

Molti gli interventi che si sono susseguiti nell’incontro popolare,

dati tecnici, sanitari, testimonianze dirette, lotte vive che si uniscono all’unico grido d’allarme territoriale di una situazione oramai divenuta insostenibile. L’assemblea ha posto le basi per una mobilitazione generale prevista per il 28 ottobre di tutte le comunità di Terra di Lavoro contro l’installazione a Pignataro dei due impianti inquinanti voluti dalla Regione, e per la bonifica dei territori a partire da Ilside ed Ex-Pozzi. Inoltre è stato lanciato l’appello a tutti i comitati e le realtà di lotta della regione e oltre ad aderire alla data dell’agro caleno. Non un semplice “No” ma un “basta”, perchè a gridarlo sono le stesse comunità che hanno già pagato un caro prezzo in termini di salute, devastazione e lutto. Il 28 ottobre l’appuntamento per la mobilitazione generale è a Pignataro Maggiore, per spazzare via i piani della Regione Campania.

Movimento #bastaimpianti

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close