• Mer. Ott 20th, 2021

Pignataro Maggiore. Presentazione deI nuovo disco del pianista sammaritano Lello Petrarca, domenica al Palazzo Vescovile

DiThomas Scalera

Feb 25, 2016

brochure-2
PIGNATARO MAGGIORE. Presso la sala concerti del Palazzo Vescovile di Pignataro Maggiore, domenica 28 Febbraio 2016, ore 19,30, l’Associazione Culturale MusicaleModernArtMusic, presenta il nuovo lavoro discografico del pianista sammaritano Lello Petrarca edito dalla casa discografica “Dodicilune”.
-Il pianista – polistrumentista sammaritano sarà accompagnato dai maestri Aldo Fucile alla batteria ed Enzo Faraldo al contrabbasso.
Musical Stories è il titolo dell’album che già sta riscuotendo grande successo tra il pubblico degli appassionati jezzofili sia in Italia che all’estero. In esso si fondono, come in un’incantevole alchimia, ritmica, armonia e melodia nonché generi di differenti stili ed epoche  creando, già al primo impatto,  un’atmosfera intesa che proietta  l’ascoltatore  in una dimensione trascendentale, quasi surreale. Eccellente anche la scelta dei musicisti che lo accompagnano in questo progetto (Aldo Fucile – batteria e Vincenzo Faraldo – contrabbasso) tra i più sofisticati del panorama jezzistico italiano.  Nove i brani presenti nel cd, tutti composti da Lello Petrarca, eccetto Roma nun fà la stupida stasera, capolavoro firmato dal grande Armando Trovajoli. Grande tecnica, tempi dispari, raffinatezze armoniche e ritmiche, poste in perfetto equilibrio tra loro, rendono il lavoro discografico di Petrarca e dei suoi compagni di viaggio, originale, trainante, coinvolgente, di grande valore comunicativo ed intensamente evocativo.
Così sottolinea Aldo Fucile nelle note di copertina del disco: “Lello Petrarca è un musicista poliedrico ed eclettico. La sua musica, pur attingendo dai più diversi stili e generi, ha una connotazione e una linea ben definita e riconoscibile. In questo lavoro emerge dunque con forza la capacità di attingere e fondere con maestria e gusto la musica di differenti stili ed epoche. Qui sentiamo fondersi e amalgamarsi mirabilmente il Blues con la musica classica di Chopin e di Martucci, passando per i Beatles, per gli stornelli popolari e diversi brani originali. Il risultato di tale amalgama è una musica densa e intensa, con momenti ricchi di atmosfere rarefatte e di grande lirismo senza tuttavia rinunciare all’ironia e allo spirito solare e giocoso che contraddistingue molti momenti di questo lavoro. La musica di questo disco è dunque viva e toccante, caratterizzata da un linguaggio ricco, fluido e di estrema naturalezza che si esprime attraverso un costante dialogo di interplay con i suoi compagni di viaggio».
Ingresso libero

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru