• Dom. Set 26th, 2021

Salerno: Pino Imperatore presenta ‘Tutti matti per gli Esposito’

Pino Imperatore ha presentato il suo ultimo libro alla Mondadori di Salerno. Noi di v-news c’eravamo

L’autore : “Un romanzo, una storia,una narrazione devono avere la capacità di scatenare emozioni, empatie e riflessioni

Mi alzo ogni mattina,mi guardo allo specchio e dico “Non far passare invano questa giornata,fai almeno una cosa buona, o per te per migliorarti o per gli altri”

Pino Imperatore
Pino Imperatore – Tutti matti per gli Esposito

Pino Imperatore non si smentisce mai.

Con il suo Tutti matti per gli Esposito , terzo della saga  ‘Benvenuti in Casa Esposito’ ha ripreso la storia della famiglia più esilarante di sempre nove anni dopo. (Non ci è concesso fare spoiler).

Napoli: Tonino Esposito è un imbranato nullafacente. Figlio di un grande boss della zona avrebbe dovuto prendere le redini di tale impero ma non ne è minimamente capace.

Bullizzato e canzonato dalla famiglia, maltrattato anche dalla domestica di origine ucraine,il povero Tonino chiede conforto al Capitano, una delle tante capuzzelle del famoso cimitero tanto amato dai napoletani e non, ma quando anche egli lo sprona a darsi una mossa il nostro simpatico personaggio decide di cambiare vita:

Vuole un lavoro serio. Incapace fessacchiotto qual è ne combinerà di tutti i colori fino ad accettare un incarico che si trasformerà in qualche cosa di esilarante, il tutto accompagnato da sano umorismo che solo Imperatore ha saputo articolare nella tragicità dei fatti. 

Questo terzo capitolo della famosa saga è un cambiamento radicale che lo stesso autore ha subito in primis, ma che ha colpito i personaggi della storia. Una crescita spirituale, emotiva che ha portato alla caratterizzazione dei personaggi.

Come sempre,ogni presentazione di uno dei suoi libri, diventa una chiacchierata sulle bellezze di Napoli e suoi posti stupendi da conoscere, tanto citati nei romanzi, ma del tutto sconosciuti a molti. Ogni incontro con l’autore è un tuffo nella realtà partenopea tra i suoi pregi ed i suoi difetti.

Pino Imperatore – Mondadori Store

Affronta argomenti non di facile approccio con tatto anche perché il suo pubblico è vasto ma sono soprattutto i giovani a cui egli punta, per spiegare loro che spesso uomini come Tonino possono cambiare le sorti della città.

Quella via anche se più semplice, ricca di attrattive, non è mai la scelta migliore.

Non sono mancate parole di grande apprezzamento verso colui che è stato il suo mentore, il sociologo Lamberti Amato, che oltre ad essere stato un docente alla Federico II di Napoli è stato anche un assessore alla Normalità e fondatore d l’Osservatorio sulla Camorra della Fondazione Colasanto.

Per Pino Imperatore è stato l’inizio di tutto.

La voglia di raccontare attraverso i suoi personaggi,una Napoli che può farcela, l’ha spinto ad unire la tristezza dell’argomentazione al Culto della risata, con una comicità sorprendente.

Dopo la presentazione non potevamo che ‘rapirlo’ per una chiacchierata:

Grazie per questo tempo che ci sta dedicando. Pino, come si fa ridere un napoletano se ciò che racconta non è altro che la realtà del loro quotidiano?

“Semplicemente raccontando il tutto nel modo giusto e con sincerità. Il napoletano ha una grande sensibilità e capisce subito se chi ha di fronte è falsa o sincera.

Io nei miei libri sono sempre stato sincero raccontando ciò che vivo nella mia città senza aggiungere o togliere nulla a quello che avviene nella realtà.

Napoli è una città fantastica per questo, è imprevedibile sempre in ogni momento e gli stessi abitanti sono imprevedibili, estremamente creativi capaci di sopportare tutto, la Storia infatti ce lo insegna.

Ogni volta la città ha saputo rialzarsi e questa capacità di sopportazione è notevole e forse il tutto grazie anche ai Santi, sia quelli laici che quelli religiosi che si sono succeduti fino ad arrivare al grande San Gennaro che non è solo. Infatti, Napoli ha cinquantadue compadroni .”

Come te altri scrittori hanno raccontato una Napoli un po’ amara, come possiamo far capire ai giovani che non è quella la strada da seguire?

“Purtroppo viviamo in un territorio in cui la linea di confine tra il bene ed il male è davvero sottile. Basta poco per un ragazzo precipitare dall’altro lato.

Si cade in un pozzo senza fondo fatto di violenza,sofferenze, sopraffazione e perdita di contatti umani e quello che racconto sempre ai ragazzi durante gli incontri “Cercate di fuggire da queste tentazioni altrimenti la vostra vita prenderà un’unica direzione,quella del carcere oppure quella di un cimitero”.

Quella vita non è affatto bella come si vuol far credere: Si dorme male, si soffre di ansia,ictus precoci e non si vive in serenità e la loro vita media non supera i quarantacinque anni e le morti sono sempre violente. Campano male,campano poco , ma chi glielo fa fare?”

Con Tutti matti per gli Esposito notiamo un profondo cambiamento sia nella scrittura che nei personaggi, cosa è cambiato?

“Sono cambiato io, in quest’anno e mezzo, sono cambiati gli Esposito. Dopo otto anni dal secondo libro è giusto che anche loro evolvano non solo esteticamente ma anche nei comportamenti.

Da scrittore,posso dire che non bisogna mai cadere nell’errore di appiattire i personaggi,anzi,tutti loro hanno bisogno di un’evoluzione.

Tonino è cambiato, è cresciuto, Tina, prossima alla laurea,i nonni sempre presenti e la giovane Patrizia,matrona della famiglia, che farà i conti con i suoi sentimenti.

Senza la forza di cambiare non si troverà mai la propria strada. “

Nei tuoi libri ci sono sempre dei personaggi esilaranti, famiglie goliardiche ma in particolar modo si nota una predominanza di una figura : Il Nonno.

Oggi i nonni nella nostra società sostituiscono i genitori dovuti ai vari impegni, sono fondamentali. Inoltre, io sono molto legato ai miei nonni anche se  sono venuti a mancare troppo presto”

Pino diciamo qualcosa a questi ragazzi per invogliargli a leggere

“La lettura è sapere, la lettura è potere,più si legge e più si imparano cose e si vive meglio. L’importanza della lettura è data anche per imparare a rapportarsi agli altri nel modo migliore o per scoprire nuovi lati di noi stessi. Leggete e sarete liberi”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Marianna D’Antonio

Classe '85. Attivista per la tutela degli animali, avida lettrice ed amante delle serie tv e film d'autore. "Il problema della razza umana e' che gli idioti sono assolutamente sicuri,mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." Bertrand Russell