• Mar. Ott 26th, 2021

Pontelatone. Consiglio comunale di fine anno, approvato il piano di protezione civile

DiThomas Scalera

Dic 30, 2015

Comune di Pontelatone

PONTELATONE. Consiglio comunale di fine anno quest’oggi in paese dove il presidente Luigi Ragozzino, d’intesa con il sindaco Antonio Carusone, ha convocato una seduta monotematica al cui ordine del giorno figura un solo argomento, ovvero l’approvazione del piano di protezione civile. L’amministrazione comunale ha portato a termine la redazione dell’importante strumento per la diffusione, l’informazione e l’applicazione del programma di interventi da attuare in caso di emergenza. Finanziato nell’ambito delle risorse messe a disposizione dei comuni, allorquando lo scorso anno la Regione Campania ha concesso risorse per 15 mila euro all’Ente guidato dal primo cittadino Carusone, il piano attende ora solo il via libera definitivo dell’assise cittadina, concludendo così l’iter avviato nel 2014 dalla giunta che aveva saputo sfruttare in pieno l’opportunità di accedere ai fondi europei. Un programma necessario per prevenire i rischi naturali ed antropici e per prevedere l’attuazione di interventi finalizzati alla definizione, predisposizione ed attuazione della pianificazione di protezione civile, privilegiando la selezione di quegli interventi che ricadono in aree territoriali vulnerabili. Da qui la decisione di partecipare all’iniziativa promossa dall’assessorato regionale alla Protezione Civile per l’affermazione di un efficace sistema di protezione civile in maniera omogenea su tutto il territorio che promuova e supporti processi di crescita dal basso e che accompagni i processi di pianificazione comunale ed intercomunale per fronteggiare adeguatamente eventuali emergenze, con anche la comunità di Pontelatone che sarà pronta per fare la propria parte in caso di calamità naturali sulla base del programma che sarà adottato oggi grazie al finanziamento regionale. È stato compito precipuo dell’ufficio tecnico comunale redigere il piano di emergenza comunale in conformità alle disposizioni regionali e alle linee guida approvate dalla giunta regionale, rispettando il crono programma previsto per la realizzazione e la rendicontazione del progetto entro il termine ultimo del 31 dicembre che scade domani. “Per prevenire i rischi naturali ed antropici, – dichiara il sindaco Carusone – ci siamo proposti di attuare interventi finalizzati alla definizione, predisposizione ed attuazione della pianificazione di protezione civile, privilegiando la selezione di quegli interventi che ricadono in aree territoriali vulnerabili come la nostra”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru