News

I portafogli elettronici più usati in Italia

Con la diffusione globale di internet si sono sviluppate nuove forme di pagamento, più pratiche e più rapide dei contanti e della semplice carta di credito. Diffuse in molti paesi, a partire dagli Stati Uniti, queste modalità di scambio di denaro cominciano poco a poco a farsi strada anche in Italia, affiancando quelle più tradizionali. Stiamo parlando degli e-wallet, i portafogli elettronici il più celebre dei quali è senza dubbio PayPal, ma anche delle evoluzioni delle carte di credito, tra cui il sistema contactless.

Cos’è un portafoglio elettronico?


Il portafoglio elettronico è uno strumento che permette di accedere facilmente e rapidamente ai propri fondi e ai propri conti bancari. Custodisce infatti il nostro denaro contante, ma anche le nostre carte di credito, e ci permette di scegliere il modo in cui effettuare un pagamento online. Invece di inserire i dettagli della carta di credito, quando si effettua un pagamento online ci si limita ad inserire il nome dell’account dell’e-wallet o l’indirizzo email, mantenendo al sicuro i nostri dati sensibili. Il numero di portafogli elettronici è aumentato rapidamente negli ultimi anni. Ecco i più diffusi:

  • PayPal: un tempo in posizione di monopolio, oggi resta il portafoglio con il maggior numero di utenti nel mondo. Permette di trasferire denaro rapidamente, con un costo relativamente esiguo, che si aggira intorno al 3% per transazione;
  • Skrill: sempre più diffuso nel mondo, lo si usa per ricevere ed effettuare pagamenti internazionali, che si tratti di piccole somme o transazioni più importanti. La prima operazione è gratuita;
  • Neteller: con 23 milioni di clienti, è uno dei più usati e-wallet. I costi variano a seconda della situazione: sono gratuiti per effettuare pagamenti online, nei ristoranti e sui siti di e-commerce, pari a circa il 4% per transazioni internazionali con cambio di valuta, equivalenti all’1,75% quando si ritirano dei contanti.

Gli aspetti positivi dei portafogli elettronici


L’e-wallet consente in genere di risparmiare, in quanto le spese di gestione e le commissioni che si applicano sui trasferimenti di denaro sono relativamente basse, e in generale molto meno costose rispetto a quelle delle banche. La rapidità delle transazioni è un altro elemento positivo: per inviare o ricevere denaro basta un click. Le informazioni sensibili riguardanti le carte di credito, che vengono generalmente inserite sui siti di e-commerce, non sono necessarie nel caso dei portafogli elettronici: il nome dell’account o l’indirizzo email bastano per fare la transazione. Ogni trasferimento di denaro, inoltre, è visibile sul proprio conto in tempo reale.

Gli acquisti online con i portafogli elettronici


La maggior parte dei siti di e-commerce mette a disposizione dei clienti varie modalità di pagamento. Oltre alla normale carta di credito, è spesso possibile fare acquisti con gli e-wallets, a partire da PayPal. Ad utilizzarli sono grandi commercianti, a partire da Amazon. Alcuni, come l’e-shop d’abbigliamento Asos, propongono addirittura sconti ed offerte speciali ai clienti che usano gli e-wallet. Non mancano i venditori-hobbisti, riuniti su piattaforme come Etsy, che propone oggetti di produzione artigianale, e i piccoli imprenditori che scelgono di potenziare la loro attività e sviluppare la loro base di clienti aprendosi a nuove forme di pagamento. La velocità dei versamenti e dei prelievi rende i portafogli elettronici la forma di pagamento più interessante per altri servizi online: il casinò online Betway oltre alle canoniche carte di credito, alle carte prepagate e ai bonifici bancari, accetta e-wallet come PayPal, MoneyBookers, Neteller, Skrill e Ukash, che come abbiamo visto sono tra i più famosi della rete. Giganti come Apple e Google hanno dato vita a specifici portafogli elettronici per acquistare le loro app a pagamento, e non solo: Apple Pay e Google Pay. I pagamenti si effettuano con il proprio smartphone o tablet, e, nel caso di Apple, addirittura con il sensore d’impronte digitali del MacBook Pro.

Forex con gli e-wallet

La praticità dei pagamenti con i portafogli virtuali ha conquistato anche i trader, che li usano sempre più spesso per effettuare transazioni, associandoli alle piattaforme di broker online su cui compiono le loro operazioni. Un esempio è dato da IG Digital, che permette ai suoi clienti di effettuare versamenti sui loro account utilizzando il classico bonifico bancario, la carta di credito o PayPal. In questo modo i trasferimenti di denaro

sono sicuri e veloci, permettendo al trader di compiere le operazioni finanziarie rapidamente, senza perdere le occasioni fornite dal mercato.


L’avvento di internet ha rivoluzionato la nostra vita in ogni aspetto, creando un mondo virtuale parallelo in cui non solo le relazioni, ma anche le transazioni, diventano veloci, pratiche e sicure. Se Facebook e gli altri social network hanno già fatto breccia nel cuore degli italiani, che spesso hanno molti più amici online che nella realtà, le nuove forme di pagamento come gli e-wallet, superato un primo momento di diffidenza, potrebbero ben presto essere altrettanto apprezzate. D’altronde abbiamo già visto come altre rivoluzioni nel mondo bancario, come l’home e l’online banking, assieme alle sempre più popolari carte contactless, abbiano presto soppiantato il “vecchio” modo di fare.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.