• Lun. Ott 25th, 2021

Portico di Caserta. Biblioteca comunale, Cataldo presenta il progetto

DiThomas Scalera

Mag 22, 2017

PORTICO DI CASERTA. «Dopo la mala gestione di Carlo Piccirillo, della biblioteca comunale era rimasta solo la targa», così Gerardo Massaro, già sindaco di Portico di Caserta e candidato alla riconferma con la lista «Prima Portico», illustra il progetto della riapertura della biblioteca comunale.
«Più che di riapertura – spiega Massaro – bisogna parlare di individuazione ex novo, visto che il luogo che era stato scelto non è accessibile, ad esempio, ai diversamente abili e che il fondo librario era stato completamente disperso».
«Nei primi sei mesi di amministrazione sarà individuata la sede e nel corso di un anno sarà inaugurata – spiega Arianna Cataldo, candidata al consiglio comunale con la lista «Prima Portico» – e anche il fondo di dotazione della biblioteca sarà integrato grazie all’intervento di un importante Istituto culturale italiano».
«La biblioteca non sarà solo un contenitore di libri: sarà un luogo di aggregazione per noi giovani, un punto di confronto e di crescita umana e culturale – conclude Arianna Cataldo – e non mancheranno le wi-fi zone gratuite. La biblioteca sarà una di queste, le altre verranno installate in tutte le piazze di Portico».

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru