• Dom. Ott 24th, 2021

Portico di Caserta. Campagna elettorale chiusa, svolto l'ultimo comizio di Massaro. I dettagli

DiThomas Scalera

Giu 10, 2017

PORTICO DI CASERTA (dal nostro inviato Giacinto Di Patre). Chiusura di campagna elettorale con successo per la lista civica “Prima Portico” con il candidato sindaco Gerardo Massaro che è stato in piazza Rimembranza ieri sera per incontrare insieme ai sui candidati alla carica di consigliere comunale militanti e simpatizzanti, ed cittadini. Massaro ha spiegato per l’ultima volta i motivi che dovranno spingere i cittadini a portare il sostegno popolare alla lista civica “Prima Portico”: «la centralità del territorio, la pluralità del progetto, la necessaria programmazione delle politiche economiche ma anche il ruolo fondamentale che dovranno avere tutti i candidati alla carica di consigliere comunale della lista civica “Prima Portico” l’obbiettivo è la costruzione di un gruppo -comunità, che dopo queste elezioni dovrà trovare un forte equilibrio necessario per Portico e Terra di Lavoro». Tra i temi affrontati, dal candidato alla carica di consigliere comunale Angelo Iodice nel suo intervento finale ci sono: le problematiche dell’occupazione e dell’aria di crisi. I giovani di Portico di Caserta, sono la risorsa più importante della città, basta con le vigliaccate, con le bugie, da stasera noi della lista civica “Prima Portico” troveremo con voi cittadini la necessità di proseguire con gli strumenti di tutela lavorativa, fino all’avvio di nuovi progetti di sviluppo per la comunità portichese. Il candidato sindaco della lista civica Gerardo Massaro ha lanciato poi dopo il saluto di tutti i candidati alla carica di consigliere comunale della lista un appello finale al voto dal palco della piazza. «Ci auguriamo –dice – che domenica si celebri una splendida festa democratica, che le elezioni amministrative siano un grandioso momento partecipativo: per questo mi sento di rivolgere un appello al voto a tutto il popolo di Portico di Caserta. Naturalmente, come candidato alla carica di sindaco con la lista civica “Prima Portico” auguro il meglio anche alle liste avversarie, ma soprattutto mi auguro che prevalga la nostra nuova linea politica. Il nostro progetto non è una conta interna, ma una grande occasione per rilanciare l’intero Partito Democratico e la nostra intera linea progressiva. La sinistra casertana non può morire, ora è il momento di aprire le porte alla nuova crescita politica. Quindi – conclude Massaro – ‘Avanti tutta’ domenica contribuite con il cuore a dare a Portico di Caserta un sindaco forte e capace di impegnarsi per l’uguaglianza, il lavoro, per chi resta indietro e ha più bisogno». Va aggiunto che il nostro gruppo non ha mai espresso perplessità e dubbi sulla possibilità che non ci siano aspetti umani in alcuni di noi. “Prima Portico” risulta per il popolo portichese il futuro solido della sinistra casertana, non si può chiudere definitivamente la porta punendo, chi lavora per il futuro del benessere territoriale, ma si può bacchettare con estrema licenziosità pungente qualche saputello avversario che non conosce la storia politica divertendosi a fare il Cicerone citare dal palco di piazza Rimembranza l’aforisma del grande “Ernesto Che Guevara” ahinoi ribadiamo affermando a questo saputello che prima di nominare Ernesto Che Guevara si deve andare a leggere la storia sulla giustizia sociale di questo uomo che ha combattuto con determinazione per gli ideali proletari, mettendo da sempre in prima posizione il benessere territoriale. Oggi affermiamo che Gerardo Massaro rappresenta la solida ma soprattutto concreta determinazione vivente del popolo, il buon Gerardo per gli amanti della sinistra portichese risulta essere l’esempio di quei principi politici che con validità riescono ancora a dare una tangibile posizione chiara, ma soprattutto riescono a dare garanzia politica a chi oggi mette la faccia per il benessere ideologico ma soprattutto progressivo della città. Caro Saputello ieri citando l’aforisma del grande “Che”sei davvero diventato sotto i nostri occhi la mediocre copia di Cetto la Qualunque di Portico di Caserta: “Date a Cetto quel che è di Cetto. Accetto. ” (Cetto La Qualunque).

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru