• Mer. Feb 1st, 2023

Portico di Caserta. “Carri, Cippi e Pastellessa”: ecco i nomi delle battuglie

PORTICO DI CASERTA. Entrano nel vivo i preparativi della festa di Sant’Antuono Abate a Portico di Caserta in programma il 25-26-27 gennaio.

Saranno dieci le battuglie che a colpi di botti, tini e falci daranno vita allo storico appuntamento con la tradizione che ogni anno richiama visitatori, amanti delle feste popolari o semplici affezionati da ogni parte d’Italia.

Ecco i nomi delle battuglie:

A’Compagnia ri Suoni, Ritmi e Passion; A’Musica Nova; E’ Guaglion e Via Trento; Gli Amici dell’Hosteria; I Guerrieri e Sant’Antuono; Il ritorno del 2003; La Compagnia Suoni e Fantasia; O’Rione Sant’Antuono; Sant’Antuono Ora e Sempre; Tarantella Sound.

Bisognerà attendere Domenica 20 gennaio per assistere al tradizionale sorteggio che assegnerà ad ogni carro il numero di sfilata. Nel frattempo sono oltre 500 i bottari impegnati nella preparazione dei carri e nelle prove delle sonorità tipiche della tradizione, dalla classica pastellessa alla tarantella. Una fitta settimana di lavoro per mettere a punto ogni aspetto di una festa che deve il suo successo all’enorme passione che ogni anno muove una comunità intera, dedita all’organizzazione e alla valorizzazione del proprio patrimonio culturale e tradizionale. Quest’anno, la festa organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Portico di Caserta è cofinanziata dalla Regione Campania – Agenzia Regionale “CAMPANIA TURISMO” nell’ambito del “Programma regionale di eventi per la promozione turistica e la valorizzazione culturale dei territori – Periodo giugno 2018-giugno 2019” e vedrà la direzione artistica di Lino D’Angiò, attore, presentatore e comico partenopeo noto per la conduzione dello storico programma Tv TeleGaribaldi e per le sferzanti parodie di molti personaggi dello spettacolo, della politica e dello sport.

Seguendo la pagina Facebook Carri,Cippi e Pastellessa troverete tutte le informazioni utili e le novità di questa edizione 2019.

Leggi anche:

Print Friendly, PDF & Email
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru